A cura della Redazione
Pallavolo, Fiamma Torrese: riparte la nuova stagione Si riparte. Inizia a scaldare i motori la macchina da guerra che, nel corso della scorsa stagione, ha stravolto ogni pronostico. La dirigenza è stata chiara, gli obiettivi stagionali si decideranno in corso d’opera. La piazza chiede tanto, si aspetta il meglio dopo un anno giocato ad alti livelli. Ma per ora si riparte dall’allenamento, dove tutto inizia, dove iniziano a chiarirsi le idee del mister, dove le giocatrici iniziano a cercare la forma migliore. C’è tanta curiosità attorno a questa “nuova” Fiamma Torrese, totalmente rifondata e ringiovanita. Altre “senatrici” hanno lasciato il gruppo, al loro posto giovani vogliose di vittorie. Si vedono in campo le new entry Federica Matrullo, Gloria De Kunovic, Chiara Riparbelli e Miriana Sibilia. Cinque le riconfermate della scorsa annata, Giusy Palladino, Anna De Gennaro, Ninni Tanzini, Elisa Di Nicuolo e Valeria Silo. Si aggregheranno alla rosa, inoltre, anche Giusy Gallo e Daniela Iozzino, due atlete l’anno scorso in prestito rispettivamente allo Scafati e al Volleyball Stabia. “E’ ancora presto per potermi esprimere sulla squadra, però vedo un grande gruppo”, afferma coach Adelaide Salerno. Ed è proprio ciò che traspare dal primo allenamento. Clima molto disteso in casa Fiamma, c’è la sensazione di poter far bene in questo campionato. Torre Annunziata viene incontro alla società di patron Giovanni Longobardi, che avrà a disposizione un nuovo palazzetto, la tendostruttura della sede centrale del Liceo “Pitagora-Croce”, con l’inaugurazione fissata il 23 settembre. C’è un gruppo compatto, un nuovo palazzetto e tanti sogni. Si aspetta il campionato per tradurre questi sogni in realtà. Per partire con la stessa grinta di chi sa cosa vuole, cioè la vittoria. ANTONIO DE ROSA