A cura della Redazione
Centro Basket Torre Annunziata, comincia la nuova stagione E’ iniziato ufficialmente il ventiduesimo anno in casa Centro Basket Torre Annunziata. Diverse le novità che renderanno speciale questa stagione sportiva. Come anticipato ad inizio estate, il CBTA disputerà il campionato di serie D e sarà inserito nel girone B, dove fra tante buone squadre ci sarà la partecipazione delle corazzate Ercolano e Battipaglia, attrezzate per il salto di categoria. La giovane dirigenza oplontina ha accolto l’invito della Federazione e così ha deciso di prendere parte con il suo gruppo di giovanissimi a questa nuova avventura. Il timone è stato affidato al ds Ciro Fabiano, che a sua volta non ha perso tempo chiamando per la panchina coach Vincenzo Magliulo, torrese doc, desideroso di ben figurare con i biancoverdi oplontini. L’allenatore Magliulo seguirà anche la formazione dell’under 19 e proverà da subito a dare la sua impronta alla squadra che debutterà il 5 ottobre, in Coppa Campania, contro l’Ischia in trasferta. La rosa a disposizione è in via di formazione e solo a metà settembre, con le prime amichevoli, si potrà capire se i lupi potranno inseguire il sogno play-off puntando ad una delle prime otto posizioni. La prima squadra sarà seguita anche dai due ex verdoni Michele Di Lorenzo e Giuseppe Balzano, che si occuperanno a 360 gradi delle sorti di capitan Emilio Erbetta e compagni. Scendendo con l’età, si giunge all’under 17, affidata a Giuseppe Esposito, un gradito ritorno dopo un’annata trascorsa a Poggiomarino. Le formazioni under 15, under 14 ed under 13 saranno guidate da Luca La Rocca, che si avvarrà della collaborazione di Giuseppe Annunziato, Ciro Garofalo e Michele Uliano. Infine il centro avviamento minibasket sarà diretto dall’esperto Attilio Stella, che si occuperà anche della formazione Esordienti. Tra le novità di “mercato” c’è da segnalare le sistemazioni a Borgosesia (serie B) di Renato Quartuccio, voluto come primo play dal coach Lorenzo Pansa, di Salvatore Caldiero a Scafati (serie C) e di Alessio Izzo (foto) che, dopo essere stato corteggiato da diverse società della Campania, ha deciso di trasferirsi in terra laziale, e precisamente a Lido di Roma disputando così i campionati under 14 e under 15 d’eccellenza. «Ci siamo accordati con la società di Matteo Picardi – afferma Luca La Rocca – sposando un progetto davvero molto ambizioso e dando così la possibilità ad Alessio di crescere sia dal punto di vista umano che sportivo, confrontandosi giorno dopo giorno con atleti provenienti da tutta Italia». Continua senza sosta, quindi, l’impegno del CBTA con l’unico obiettivo che è la valorizzazione dei giovani e la possibilità di vederli protagonisti un domani in squadre blasonate. Si scaldano i motori, dunque, e la voglia di ricominciare ad allenarsi in palestra da parte dei ragazzi è tanta. La dirigenza biancoverde augura ai propri atleti ed ai genitori un anno sportivo ricco di soddisfazioni affidandosi allo slogan che dal 1992 accompagna la società: «CBTA da sempre con i giovani!»