A cura della Redazione
Consiglio comunale, primo "sì" allo Statuto. Si replica il 7 agosto Primo passo verso l´approvazione del nuovo Statuto della città di Torre Annunziata. Questa mattina si è riunito il Consiglio comunale a Palazzo Criscuolo per votare il documento. Nella seduta del 31 luglio scorso, non era stata raggiunta la maggioranza qualificata dei 2/3 dei consiglieri, costringendo il presidente dell´Assise a riconvocarla il 6 e 7 agosto. La legge infatti prescrive che, "qualora tale maggioranza non venga raggiunta, la votazione è ripetuta in successive sedute da tenersi entro 30 giorni e lo Statuto è approvato se ottiene per due volte il voto favorevole della maggioranza assoluta dei consiglieri assegnati”. Stamane, dunque, c´è stato il primo "sì" con 17 voti favorevoli e 5 contrari (i consiglieri Alfieri, Di Capua, Iapicca, Izzo, mentre il presidente Portoghese si è astenuto). Il 7 agosto l´assemblea si riunirà nuovamente e, escludendo sorprese, dovrebbe esserci l´approvazione definitiva dello Statuto. Approvato anche il debito fuori bilancio di circa 340 mila euro, di cui l´80 per cento a carico del Ministero di Giustizia, per il pagamento dei canoni pregressi (da settembre 2011) relativi ai locali in Largo Ferriera Vecchia utilizzati per il deposito di fascicoli giudiziari.