A cura della Redazione
In manette pregiudicato torrese per rapina a turisti americani Aveva individuato due turisti americani come facile bersaglio per divertirsi un po´ e anche per guadagnare soldi facili. E´ finito in manette Pietro Evacuo, 26enne di Torre Annunziata, per furto e detenzione illegale di armi. Una coppia californiana proveniente in auto da Napoli e diretta alla costiera amalfitana, è stata avvicinata, mentre l´auto era ferma nel traffico, da Evacuo ed un complice non identificato, in sella ad un´Honda Sh celeste con il volto coperto da caschi semintegrali. Il 26enne è sceso dal motorino, e dopo aver aperto velocemente lo sportello posteriore della vettura, ha rubato vestiti, un Ipad e un Ipod, ed è scappato via. A pochi metri da Evacuo e il suo complice, però, c´era una volante della polizia del commissariato di Torre Annunziata, che ha riconosciuto la targa del motorino del giovane, già pregiudicato per droga, ricettazione e altri reati commessi durante le manifestazioni sportive. La squadra investigativa del commissariato oplontino, coordinata dal sostituto commissario Vincenzo Senatore, ha fatto irruzione a casa di Evacuo, nel Penniniello. Dopo aver bussato al campanello senza ricevere risposta, gli agenti hanno deciso di entrare nella casa scavalcando il balcone del palazzo vicino. Quando ha visto i poliziotti, il 26enne ha tentato di disfarsi di un borsello con dentro una pistola Beretta calibro 9 con 10 cartucce e un colpo in canna. Il giovane è stato arrestato e questa mattina è stato processato per direttissima al Tribunale di Torre Annunziata. Il sostituto procuratore Francesca Lauri ha convalidato l´arresto ed Evacuo è finito al carcere di Poggioreale.