A cura della Redazione
Del Gaudio contro il trasferimento del poliziotto Troiano Pubblichiamo la lettera dell´ex magistrato e parlamentare Michele Del Gaudio (foto) in merito al trasferimento del sostituto commissario Antonio Troiano dalla sede di Torre Annunziata: "Apprendo che il sostituto commissario Antonio Troiano, in servizio presso il commissariato di polizia di Torre Annunziata, destinatario di encomi e note di elogio, stimatissimo nell’ambiente di lavoro e fuori, sarebbe già stato esonerato dall’incarico e assegnato ad altro ufficio interno, ma dovrebbe essere addirittura allontanato dalla sede locale. Il dottor Troiano ha collaborato quasi 24 ore su 24 con la commissione d’accesso che ha indagato sulla sussistenza dei presupposti per lo scioglimento del consiglio comunale per condizionamento camorristico, si è esposto in prima persona nelle vicende più gravi e rischiose degli ultimi anni, comprese quelle prese in esame dall’organo prefettizio. Avrebbe però presentato recentemente un rapporto alla procura della Repubblica sul mancato scioglimento dell’assemblea cittadina. E forse proprio questa sua “insistenza” per l’accertamento della verità gli sarebbe costata il trasloco. In piena coscienza, nella ricerca della giustizia, chiedo a tutti coloro che vogliono estirpare dalle radici la mala pianta della criminalità organizzata di firmare questo appello APPELLO per la permanenza del funzionario a Torre nelle funzioni originarie, con la speranza che i superiori si rendano conto che altrimenti priverebbero il territorio di un efficace investigatore con un provvedimento dal sapore punitivo. Con la gratitudine di chi sa di avere il cuore pulito, Michele Del Gaudio