A cura della Redazione
Basketorre, straordinaria impresa: è finale playoff Bissando la vittoria casalinga della scorsa domenica, il Basketorre conquista meritatamente la finale playoff per la promozione al campionato regionale di Serie C2. Sul difficile campo “Tilgher” di Ercolano, i ragazzi di coach Scaramozza sono protagonisti di una gara avvincente e corretta, terminata (dopo un tempo supplementare) 73 a 78 contro un coriaceo avversario che sino agli ultimi secondi non si è mai dato per vinto. Gli oplontini sono scesi in campo concentrati e decisi a conquistare la qualificazione alla finale proprio per evitare i pericoli di un eventuale terza partita. Nei primi minuti i biancoblu sviscerano un gioco dinamico ed offensivo di livello superiore imponendosi sui padroni di casa, intrappolati nella rete difensiva studiata da coach Scaramozza ed incapaci di fermare le folate offensive di un Di Maria in grande spolvero. Nei primi quarti risultano fondamentali le prestazioni di Carfora jolly difensivo a tutto campo ed efficace realizzatore dalla distanza e di capitan Santoro vero dominatore sotto canestro. Si chiude così il secondo quarto con i biancoblu con un ampio vantaggio che nel corso dell’incontro ha raggiunto anche i 14 punti. Unica nota dolente l’infortunio del play Dario Di Luise, segno premonitore delle difficoltà che arriveranno. Al rientro dall’intervallo lungo - sospinti da una corretta e numerosa tifoseria che non ha fatto mancare il proprio sostegno nemmeno per un istante - i padroni di casa sono scesi in campo con il piglio della grande squadra prendendo in mano la partita. Pian piano, punto dopo punto gli uomini di si coach Di Caprio riescono così a realizzare la rimonta ed a riaprire la partita. Complice la stanchezza e la panchina corta Francesco Salvatore e compagni non riescono a profondere il loro gioco abituale e si limitano a rintuzzare le folate offensive dei padroni di casa, infallibili cecchini. Si arriva punto a punto agli ultimi secondi dell’ultimo quarto quando più per il timore di perdere che per reali capacità si chiude il tempo regolamentare 71 a 71 in perfetta parità. Breve pausa e di nuovo tutti in campo, ma questa volta gli oplontini, recuperate le energie, scendono in campo con maggiore determinazione e grazie all’esperienza ed alla precisione al tiro del play Michele Festa realizzano il break decisivo conquistando la vittoria e la meritata qualificazione alla finale playoff, che vedrà impegnati gli oplontini contro la S.C. Torre del Greco. La straordinaria qualificazione della formazione senior è stata brillantemente emulata dalle prestazioni delle squadre giovanili impegnate nei rispettivi campionati. Importante vittoria quella colta nella palestra di casa di via Isonzo dall’under 15 di coach Francesco Salvatore sulla Indomita Pagani. Con i due punti conquistati gli oplontini hanno conquistato la qualificazione ai playoff regionali proprio a scapito dei paganesi. L’incontro ha visto gli ospiti partire con grande ritmo e velocità mettendo in seria difficoltà i biancoblu di capitan Vecchione, che però già alla fine del primo quarto riescono ad andare in vantaggio grazie ad una tripla di Di Martino (top scorer con ben 28 punti) sul sibilo della sirena. Nei quarti successivi grazie alla regia di Mazzola ed alla determinazione di Veropalumbo, Ascione e De Chiara l’incontro prosegue con gli oplontini sempre in vantaggio ma con gli ospiti che non demordono. Al termine la vittoria 59 a 52 è il giusto coronamento non solo di un’ottima prestazione ma anche di un campionato giocato da protagonista. In mattinata vittoria anche per gli esordienti di coach Betteghella che contro l’Angioletti di Torre del Greco colgono una nuova convincente affermazione che ha visto tra i protagonisti i giovani Saracino, Landi, Casciello, Raiola ed Alessandrella. Nel pomeriggio vittoria esterna per gli under 13 di coach Cipriano che sul campo del Basket Vesuvio hanno la meglio sui padroni di casa grazie ai canestri di Sica, Vollono, Rodio, Vaccaro ed ai primi punti di Iannitti. In settimana vittoria anche per In settimana anche le ragazze dell’under 14 di coach Betteghella hanno superato le parietà della Pegaso Portici, raggiugendo le avversarie al secondo posto del girone. Giovani atleti del Basketorre sono stati protagonisti anche nella XII edizione del Torneo Nazionale di Torre Del Greco giocato nello scorso fine settimana nella cittàcorallina. I giovani Simone Mazzola e Umberto Germano - con i colori degli amici dello Sporting Portici - sono stati autori di ottime performances ed hanno fattivamente contribuito al buon risultato meritatamente raggiunto dallo Sporting. Il prossimo fine settimana non vedrà impegnata la formazione senior che, in attesa della finale con Torre del Greco, approfitterà del turno di riposo per ricaricare le energie e recuperare i tanti infortunati. TONIO