A cura della Redazione
Basketorre, prestigiosa vittoria al torneo di Sportilia Prestigiosa vittoria quella colta dagli aquilotti del Basketorre nella quarta edizione del prestigioso torneo internazionale di Sportilia. Nel rinomato centro sportivo federale, collocato sulle vette degli appennini romagnoli, ha avuto luogo uno dei tornei più apprezzati del panorama giovanile nazionale. Torneo che ha visto confrontarsi almeno 500 giovani atleti di circa 48 diverse società provenienti non solo dalle regioni italiane ma anche da diversi Paesi europei quali Svizzera ed Ungheria. Il Basketorre ha partecipato con ben due formazioni - categoria esordienti (2002) e aquilotti (2003) - cogliendo importanti risultati. Straordinaria la prestazione degli aquilotti che, condotti dalla dinamica coach Iolanda Tessitore, hanno meritatamente conquistato la vittoria realizzando un percorso netto sconfiggendo formazioni molto più blasonate della loro. Incontro dopo incontro gli oplontini hanno messo in campo tutte le loro potenzialità e con un gioco dinamico e veloce sono riusciti ad avere la meglio su tutti i loro avversari superando nell’ordine Padova, Cernusco, Venezia riuscendo poi a prevalere in finale sulla formazione meneghina della Social Osa alla vigilia accreditata della vittoria finale. Alessandrella Nello, Amato Anna, Ammendola Mattia, Ascione Ludovica, Franchini Samuele, Landi Gianluca, Marchese Ciro, Mautone Luigi, Mazza Daniele, Ruggiero Giulia, Ruggiero Gaetano, Salvi Luca e Valois Carlo sono stati gli splendidi protagonisti di questo prestigioso successo. Ottimo anche il risultato ottenuto dagli esordienti che nella finale per il 5/6 posto hanno avuto la meglio sui parietà del Vignola. Il risultato degli oplontini è stata senz’altro positivo soprattutto alla luce delle ottime performance avute sui parquet di gioco. I ragazzi di coach Betteghella si sono fatti particolarmente apprezzare per la strepitosa prestazione contro la corazzata Ca Ossi di Forlì (vincitrice del torneo) contro la quale i biancoblù, a lungo in vantaggio, hanno ceduto solo nell’ultimo quarto. Casciello Giuseppe, D’Ambrosio Andrea, Di Martino Roberta, Germano Umberto e Germano Syria, Mastrocinque Ernesto, Mazzola Simone, Raiola Marco e Saracino Ettore gli esordienti oplontini protagonisti a Sportilia «Siamo felicissimi del risultato conseguito che testimonia la bontà del nostro settore minibasket e l’ottimo lavoro svolto da tutto lo staff tecnico – è il commento di Iolanda Tessitore – è un successo che vale tantissimo perché colto superando formazioni del nord Italia ( il Basketorre era l’unica società meridionale presente) tradizionalmente più attrezzate per strutture e risorse economiche, a riprova del fatto che l’entusiasmo, l’impegno e la passione, se ben incanalati, possono possono condurre a traguardi insperati. Desidero ringraziare Raffaella Cardoncello e Annamaria Caccavale per la preziosa collaborazione e un pensiero va ai numerosi genitori al seguito che ci hanno sostenuto ed incitato. Da brividi il coro “Oi vita oi vita mia” intonato negli ultimi istanti della finalissima». «Quando partecipiamo a certi eventi in giro per l’Italia – afferma Ruggero Betteghella - siamo consapevoli di rappresentare la nostra città e siamo orgogliosi di averlo fatto nel migliore dei modi, non tanto perché abbiamo vinto, ma perché abbiamo dato prova di corretto comportamento e spirito sportivo. Siamo sicuri che chi ha avuto modo di incontrarci penserà a Torre Annunziata in maniera positiva e questa è la nostra più grande vittoria». Il prossimo 27 aprile tornerà ad essere protagonista la formazione senior del Basketorre che alle ore alle 19:30, nella palestra di casa di via Isonzo, affronterà la S.C. Ercolano nella semifinale di andata dei playoff di Serie D. La società è già pronta ad accogliere i numerosi tifosi che vorranno supportare gli atleti in quest’importante incontro. Tonio