A cura della Redazione
Calcio a 5, pari amaro per il Futsal Oplonti Oplonti con orgoglio, ma solo un pari contro il Pompei. Bella gara quella che si disputa a Torre Annunziata tra il Futsal Oplonti e la Lu.pe. Pompei, in palio ci sono punti importanti per ottenere la salvezza diretta. Primo tempo di alto livello per i locali, che segnano prima con una bella giocata personale di Faiella e raddoppiano con Scarpa su ottimo assist di Carbone. Il Pompei prova a reagire ma non riesce ad essere pericoloso. Poi, una grossa ingenuità di Faiella e partita riaperta. Il primo tempo termina 2 a 1, e nella ripresa gli ospiti approfittano di un nuovo errore banale ed arrivano al pareggio, e poco dopo passano anche in vantaggio con una bella giocata. I torresi non ci stanno e pareggiano col solito Gallo, bravo sul secondo palo a finalizzare una splendida azione corale. Il protagonista assoluto della gara è sicuramente il portiere ospite, autore di almeno sei/sette interventi favolosi che mantengono i suoi in partita. A tre minuti dalla fine del match, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, i mariani passano ancora in vantaggio. L´Oplonti, come sempre, non molla e con un efficace sviluppo del portiere avanzato ottengono il pari con Carbone. I locali provano ancora a vincere in tutti i modi, ma il pallone non ne vuole sapere di entrare e la gara termina in pareggio tra le recriminazioni dell’Oplonti che, nonostante una prova convincente, non è riuscito ad ottenere i tre punti. Commento al pareggio di mister Vitale: «Sono assai soddisfatto della prestazione dei ragazzi, hanno messo il cuore in campo dal primo all’ultimo giocando un ottimo futsal, di più non potevo chiedere. Abbiamo per lunghi tratti dominato e gestito la gara senza grossi problemi contro una squadra valida. Ma sul due a zero è incredibile come li abbiamo rimessi in gara con due regali clamorosi, questo perché rischiamo troppo in alcune situazioni dove dovremmo usare di più la testa. Sto allenando i ragazzi solo per due ore a settimana, e giocare così contro una squadra che si allena al coperto, e gioca bene, mi ha fatto piacere ma avrei voluto giocare peggio e vincere. Il verdetto del campo lo accettiamo serenamente. Spero di recuperare Santarpia, Borzelleca e Genovese per questo rush finale, sono ragazzi seri e bravi di cui la squadra ha bisogno».