A cura della Redazione
Centro Basket, sconfitta per la formazione seniores Giro di boa sfortunato per la formazione seniores del Centro Basket Torre Annunziata, che sul difficilissimo campo di Mugnano non è riuscita ad avere la meglio sui padroni di casa racimolando una sconfitta di misura. I segnali di ripresa ci sono tutti, la voglia di diventare una vera squadra è tanta ma bisogna tramutare tutto questo in campo e dare continuità ai risultati: "Abbiamo giocato a sprazzi rispetto alla partita contro il Collana - commenta capitan Raffaele Magliulo -. Eravamo senza il nostro coach e con pochi under vista la concomitanza della partita dell´under 19, ma questo non vuol dire che la sconfitta non sia stata meritata. Ora ci aspetta tutto il girone di ritorno dove giocando in questa maniera non credo sia difficile raggiungere lla salvezza". Vince l´under 19 in un match tiratissimo contro Angri, nonostante le varie defezioni la formazione di coach Giuseppe Annunziato conquista due punti importantissimi in vista del difficilissimo match di martedi contro la capolista Gragnano. C´è la consapevolezza di poter recuperare il terreno perduto e di togliersi piu di una soddisfazione nel girone di ritorno. Battuta d´arresto per le formazioni under 15 ed under 14 rispettivamente contro Sarno e contro il savoia basket, in quest´ultimo incontro c´è da sottolineare il ritorno in campo di Mariano Sorrentino dopo diversi mesi di inattività. Vince l´ultimo incontro del girone di andata l´under 13 del duo Stella- Battiloro che supera agevolmente il Casoria basket, punteggio pieno e nessuna sbavatura per una formazione che viaggia a gonfie vele verso il traguardo finale. Gemellaggio tra i due centri biancoverdi CBTA e CBP domenica mattina nella palestra De Filippo di Poggiomarino. Le due formazioni aquilotti hanno dato vita ad una bella partita con una buona cornice di pubblico: "Il nostro obiettivo è quello di far integrare sempre di più i nostri bambini dando vita ad un unico movimento biancoverde - afferma il Presidente del Centro Basket Poggiomarino Anna Caso -, creare un unico polo cestistico e mettere insieme le varie competenze diventa prioritario in questo momento difficile.Stiamo diventando un punto di riferimento per tante famiglie e questo ci riempie di soddisfazione e ben presto con l´aiuto del coach Giuseppe Esposito avremo anche una formazione femminile che sarà il fiore all´occhiello del nostro movimento". Infine il CBTA augura ad Eduardo Russo una pronta guarigione dopo il brutto infortunio rimediato nella gara di campionato contro il Mugnano.