A cura della Redazione
Basketorre, i risultati delle squadre giovanili Con cinque vittorie su altrettanti incontri ufficiali si è concluso un esaltante fine settimana per il Basketorre. Tutte le formazioni giovanili hanno infatti primeggiato nei rispetti incontri confermando il momento magico della giovane società oplontina. Con la squadra senior a riposo a causa delle avverse condizioni meteo, che hanno costretto la Federazione a far rinviare il match con la Cestistica Ischia, tutta l’attenzione è stata concentrata sulle squadre giovanili. Lo straordinario fine settimana è cominciato sabato pomeriggio con i ragazzi dell’under 14 di coach Cipriano che nel derby contro il CBTA sono stati protagonisti di un prestigiosa vittoria esterna. I biancoblu sono scesi in campo con grande concentrazione e determinazione e la vittoria testimonia la loro superiorità. Il punteggio finale 47 a 50 non dimostra l’effettiva differenza vista in campo, i biancoblu dominano l’intero incontro e solo nei minuti finali, complice un arbitraggio non certo imparziale, i padroni di casa sono riusciti a ridurre lo svantaggio interrompendo la loro rimonta solo sul fischio finale. Ottimo l’approccio all’incontro di tutti i gli atleti in campo, anche se una menzione particolare la merita Rosario Belvedere per la grande maturità evidenziata soprattutto nei minuti finali quando la partita poteva prendere una piega diversa. Domenica mattina è stata la volta degli under 15 vincitori sul campo della Sammaritana Basket di Santa Maria la Carità. I biancoblu condotti da capitan con attacchi rapidi e precisi sono riusciti a prevalere agevolmente nel primo quarto. Nei quarti successivi i padroni, di casa registrata la difesa, realizzano il sorpasso costringendo gli oplontini ad una gara in rimonta. Nell’ultimo quarto coach Salvatore però riporta ordine nella squadra e grazie alla matura regia di Mazzola, alle folate offensive di F. Di Martino e Veropalumbo ed al dinamismo di E. Rodio il Basketorre riesce a ribaltare le sorti dell’incontro ed a prevalere anche se solo di tre punti (77 a 80). Mentre gli under 15 vincevano a Santa Maria la Carità nella palestra di casa del Liceo Pitagora di Torre Annunziata venivano emulati dagli esordienti e dagli under 13. Iniziano i piccoli esordienti allenati da coach Betteghella che hanno la meglio sui parietà dell’Athletic System di San Giorgio a Cremano. Nei primi tre quarti i biancoblu, con Ammendola, Saracino, Mazza e U. Germano, riescono a tenere a distanza gli avversari senza eccessive difficoltà. Ma è nell’ultimo quarto che gli ospiti cedono sotto i colpi inferti da Mazzola, Landi e D’Ambrosio che fissano il risultato sul 51 a 26. Pochi minuti di pausa e subito è la volta degli under 13 che con una condotta matura e sicura prevalgono nettamente sulla Polisportiva Basket Vesuvio (55 a 34). Un risultato mai in dubbio consente a coach Cipriano di far scendere in campo anche ragazzi che hanno avuto meno occasioni di mettersi in mostra. Eccellente la prova di L. Rodio nell’organizzare il gioco e di Castellano letale sotto canestro. Nel pomeriggio è toccato alle esordienti femminili di coach Iolanda Tessitore che alla loro seconda uscita ufficiale sono protagoniste di un’ulteriore roboante vittoria (90 a 7). Nella palestra di casa, contro le parietà di Casalnuovo, Roberta Di Martino (nuovamente top scorer) e Syria Germano trascinano le biancoblu. Ottimamente supportate dalla dinamicità e dall’agonismo di Civale, Di Somma, Cirillo e dell’esordiente Amato, le oplontine sin dai primi minuti mettono in luce tutto il loro talento e determinazione non lasciando alle avversarie alcuna possibilità di gioco. “Certo le vittorie fanno piacere – ha commentato il coach Betteghella – ma quello che conta di più é stato il vedere, in questi due giorni, circa sessanta ragazzi torresi, una decina tra allenatori e dirigenti, qualche centinaio di genitori tifosi che con entusiasmo, sacrificio, passione sono stati insieme in allegria grazie al Basketorre”. Tonio