A cura della Redazione
Calcio a 5, Futsal Oplonti-Reghinna 4-2 L´Oplonti riparte dal bel primo tempo disputato contro il Victoria Solofra. Mister Vitale, a sorpresa, contro la corazzata Reghinna sconvolge il quintetto iniziale e getta nella mischia dal primo minuto i laterali Iovino e Scarpa e l´under Caso come pivot. Gli unici superstiti della "rivoluzione" sono solo Aceto e Migliozzi. Ma passiamo al calcio giocato, la partita inizia con una fase di studio da parte di entrambe le squadre, dopo cinque minuti circa di gioco iniziano le prime sostituzioni per l´Oplonti: fuori Scarpa e dentro Faiella che, appena entrato, suona la carica recuperando palla e chiedendo un uno-due a Migliozzi che si conclude con il tiro di Faiella che si stampa sul palo. I torresi ci credono sempre di più e al 15´ sbloccano la partita con un contropiede fulmineo orchestrato da capitan Borzelleca e finalizzato da Iovino, che su ribattuta del portiere insacca il gol del vantaggio. La Reghinna sembra aver accusato il colpo, mentre il Futsal Oplonti vola sulle ali dell´entusiasmo e con una perfetta triangolazione Faiella-Caso si porta sul 2-0. La squadra costiera sembra aver accusato il colpo e lascia il pallino del gioco ai locali. Ma da squadra esperta che è, la Regghinna riesce a pervenire al sesto fallo e conseguente tiro libero, che viene deviato da Aceto quel tanto che basta per mandarlo sulla traversa. Gli ospiti sullo scadere del primo tempo le tentano tutte per cercare di rientrare in partita e ci riescono grazie a un tiro che si va ad insaccare nell´angolino basso: 2-1 e tutti a riposo. Il secondo tempo inizia con Borzelleca & Co. decisi a tutto pur di portare a casa questi tre punti che mancano da troppo tempo, e dopo un´azione prolungata arriva il sospirato doppio vantaggio grazie ad una bordata a volo di sinistro di Faiella: 3-1. Il secondo tempo scivola via senza emozioni fino al 25´, quando l´arbitro decreta un calcio di rigore per il Futsal Oplonti per un fallo di mano che Faiella si fa neutralizzare dal portiere. Al 28´ la Reghinna trova il gol del 3-2 su una disattenzione di Aceto. Mister Vitale non perde la calma e chiama il timeout predicando calma e concentrazione ai suoi uomini. Si riparte palla al centro e l´arbitro decreta due minuti di recupero. I costieri cercano di pervenire in tutti i modi al pareggio ma sul fotofinish, Migliozzi recupera palla, si porta a tu per tu con il portiere e lo mette a sedere con una suolata di destro: 4-2. Finale e tutti sotto la doccia. A fine partita le dichiarazioni di uno dei protagonisti del match il portiere Ciro Aceto: «Contro il Reghinna è stata una vittoria importantissima, frutto del lavoro e dell´impegno che tutti noi abbiamo messo durante queste settimane. E´ stata una vera vittoria di gruppo, dove tutti hanno contribuito per vincere questa partita, ora sotto con il Sarno sarà un´altra partita importantissima per noi. In fine voglio ringraziare la società Futsal Oplonti per aver creduto in me e avermi dato l´opportunità di giocare in questa grande famiglia».