A cura della Redazione
Basketorre, i risultati delle giovanili nel weekend Approfittando del turno di riposo della formazione senior, il fine settimana del Basketorre è trascorso vivendo appieno gli incontri delle formazioni giovanili. La mattina di domenica ha visto protagoniste le piccole gazzelle che gioiosamente condotte da Iolanda Tessitore hanno partecipato con grande successo alla manifestazione Minibasket femminile che si è tenuta a Napoli presso la polisportiva Rosso Maniero di Fuorigrotta. Sui campi della Rosso Maniero in un clima di festa e gioisità le squadre femminili di ben otto società si sono incrociate in una serie infinita di incontri. Un successo la manifestazione napoletana per tutto il settore femminile campano ed anche per la giovane società oplontina che con le sue piccole atlete ha ben figurato. Il pomeriggio invece si è concentrato sulle formazioni maschili entrambe impegnate nella palestra del Liceo di via Tagliamonte, vista l´impraticabilità del campo di via Isonzo che, come al solito, alle prime pioggie diventa impraticabile nell´indefferenza delle autorità cittadine. Nel primo pomeriggio gli under 14 allenati da Ivan Cipriano hanno superato senza grossi affanni i parietà dell´Angioletti di Torre del Greco. L´incontro, corretto e sportivo sin dalle prime battute, ha visto l´esperienza e la forza fisica degli oplontini avere la meglio sui corallini che hanno dato il loro meglio per arginare le folate offesive dei padroni di casa. L´incontro conclusosi 48 a 35 ha regalato ai biancoblu due punti in classifica che fanno ben sperare per il prosieguo del campionato. A seguire alle 19:30 l´atteso derby con il Cbta per gli under 15. I ragazzi di coach Francesco Salvatore hanno incastonato una nuova convincente prestazione. La cronaca della partita ci racconta però di un primo tempo nervoso e asfittico, privo di grosse emozioni più per demeriti dei biancoblu che per reali meriti degli avversari. Il risultato del primo quarto, uno striminzito 13 a 8, è la giusta sintesi di una partita giocata senza la solita grinta e velocità. IL prosieguo è tutta un´altra storia con capitan Vecchione e soci prendere il controllo del match e annichilire la difesa avversaria con pregievoli giocate offensive. L´incontro si chiude con un netto 73 a 25 che ha visto andare a segno finalmente con continuità Costantino e Ascione, oltre ai soliti Di Martino (top Scorer), Mazzola e Veropalumbo, e soprattutto i primi punti stagionali per l´instancabile Rodio. L´entusasmente domenica è stata anticipata dalle ragazze di coach Betteghella che sabato sera sull´ostico parquet della Pegaso Portici hanno giocato una partita non degna della loro forza ed esperienza. Dopo un primo quarto condotto dall´inizio alla fine e chiuso con un meritato vantaggio ed un secondo giocato punto su punto, le oplontine si sono sciolte come neve al sole e nei quarti successivi si è consumata la meritata sconfitta. La prestazione non proprio positiva delle atlete più esperte e talentuose ha permesso al coach di dare spazio per lunghi tratti alle ragazze che hanno avuto meno occasioni per mettersi in mostra come Manuela Fiordoro, le gemelle Ester e Martina Striano e Annachiara Santaniello (reduce da un lungo infortunio). Prossimo appuntamento per la serie D sabato 7 dicembre, alle 18:30 a Santa Maria a Vico. Tonio