A cura della Redazione
Orgoglio e Dignità, a sostegno del sindaco Starita Il direttivo di Orgoglio e Dignità Torrese, nella riunione di martedì 12 novembre scorso presso la sede in corso Umberto, al fine di dare maggiore impulso alla proposta politica del Movimento, nell’attuale delicato momento politico amministrativo, ha affidato il coordinamento a Giuseppe Caiazzo. Ad Antonio Avvisati è stato espresso il ringraziamento per il lavoro svolto da parte di tutti i convenuti. Nella prossima settimana sarà convocato un incontro con tutti i simpatizzanti ed iscritti per rimodulare la struttura organizzativa del Movimento. IL DOCUMENTO Il movimento Orgoglio e Dignità ha sostenuto fortemente la rielezione dell’attuale Sindaco, e all’indomani del risultato elettorale propose la formazione di un esecutivo di soli tecnici di provate capacità. Nonostante che la proposta non fosse stata accettata dai partiti della coalizione, il consigliere Raffaele Izzo, ha sostenuto lealmente il quadro politico, collaborando attivamente alle scelte politiche della maggioranza. L’impasse politico-amministrativa degli ultimi mesi, ha fatto maturare la convinzione che una fase politica fosse finita e la necessità di un forte e chiaro rilancio dell’azione amministrativa. Il nostro Movimento, pur sempre coerente della propria collocazione nel centro moderato degli schieramenti che compongono l‘attuale Consiglio Comunale, ribadisce la propria disponibilità ad un confronto serio e costruttivo sulle problematiche sociali ed economiche che miri a trovare le soluzioni per ridare ORGOGLIO E DIGNITA’ alla nostra Città ai suoi Cittadini. Pertanto, anche se nell’ultimo periodo sono mancati risultati tangibili in alcuni settori importanti quali occupazione, sviluppo e sociale, ancora una volta, riaffermiamo la nostra disponibilità a sostenere il Sindaco nelle battaglie intraprese per il ripristino della legalità e per il rilancio economico sociale della Città. La nostra partecipazione non può prescindere dal comune impegno, costruttivo e concreto, sulle grandi tematiche inserite nel nostro programma elettorale: porto; ricostruzione; servizi alla persona; cultura; efficienza della macchina comunale; non ultimo, interventi concreti per l’occupazione, per le attività imprenditoriali e per la riduzione delle tasse. Dal nostro canto, come da più di 10 anni a questa parte, assicuriamo il nostro impegno a rimanere leali e legati a quanti vorranno condividere con noi valori e proposte nell’interesse della Città. COMUNICATO STAMPA