A cura della Redazione
Pallacanestro, prima sconfitta per il Basketorre Il big match di domenica scorsa non ha tradito le attese dei numerosi tifosi che hanno affollato gli spalti della palestra di via Isonzo. Purtroppo il fischio finale ha visto il Basketorre di coach Scaramozza uscire sconfitto dal parquet di cas,a con la certezza però di essere una squadra che potrà dire la sua in questo difficile campionato. La tensione agonistica che si è respirata per l´intero match è stata la vera protagonista della serata, con entrambe le compagini incapaci di imporre il proprio gioco. Il primo quarto ha visto i biancoblu giocare un basket fluido in attacco e tenace in difesa, riuscendolo a chiudere con un 21 a 12 che ha fatto ben sperare sul prosieguo dell´incontro. Il secondo quarto, invece, ha visto Cercola padrone del campo che con un gioco particolarmente maschio, purtroppo tollerato dagli arbitri, ha recuperato lo svantaggio iniziale riuscendo a chiudere il quarto in parità (30 a 30). Il terzo quarto si è sviluppato su una sostanziale parità con capitan Santoro e compagni che non sono riusciti a riprendere le redini dell´incontro e così si va a gocare l´ultimo quarto sul 46 pari. Parità che viene mantenuta dalle due squadre sino agli ultimi 30 secondi quando una tripla degli ospiti segna il divario che non verrà più risanato dagli oplontini. Vano il tentativo finale di Francesco Salvatore che dalla distanza non riesce a mettere a segno la tripla del pareggio. L´incontro finisce poi 68 a 63 a favore degli ospiti che hanno dimostrato sul campo di essere una squadra con tutte le carte in regola per avere un ruolo di assoluta protagonista nel campionato. Il Basketorre esce sconfitto ma con tutti gli onori per aver giocato fino all´ultimo secondo con grande agonismo e concentrazione. " Non posso che essere orgoglioso di questi ragazzi – ha commentato coach Betteghella – in un incontro ci vedeva nettamente sfavoriti i ragazzi si sono scrollati di dosso l´emozione della matricola ed hanno lottato su ogni pallone sfiorando la grande impresa. C´è modo e modo di perdere ed io sono fiero di loro che anche stasera con il loro sudore, la loro grinta, la loro voglia di giocare e di divertirsi hanno onorato la maglia del Basketorre. Grazie!". Nonostante la sconfitta, il Basketorre resta primo in classsifica e cercherà il pronto riscatto domenica 17 novembre alle 18:15 nella palestra della scuola "Falcone-Borsellino" di Saviano. Tonio