A cura della Redazione
Rossella Borrelli (Pd): "L´UdC prenda le distanze da Starita" COMUNICATO STAMPA “La crisi della maggioranza di Starita cresce ogni giorno di più. Crisi generata dall´inefficienza, dall´immobilismo e dall´opacità. Ma crisi anche di rapporti politici. Due Consigli Comunali, esclusioni dalle riunioni di maggioranza, un manifesto, peraltro ridicolo e zeppo di falsità, lo certificano inequivocabilmente. L´Udc ed una lista civica sono state messe alla porta, cacciati via. Ora, se può accadere che una lista civica si aggrappi all´ipocrisia e mendichi un rientro che strema ogni dignità, lo stesso non può avvenire per l´UDC. L´UDC è una forza politica nazionale. Non può offendere l´intelligenza dei suoi elettori. Gli azionisti veri della giunta Starita/Alfieri hanno deciso l´inutilità dell´UDC, a meno che essi non tornino ad obbedire con la coda tra le gambe. Lo dicono i fatti. Non sono necessarie le parole. Appellarsi al Sindaco appare infantile, oltre che indecoroso. Il PD auspica un rapido sussulto di dignità, l´apertura formale della crisi, la forza morale di rinunciare ad un Assessore per conquistare libertà di giudizio liberandosi dall´asfissiante strapotere di chi è il vero dominus della vita amministrativa cittadina". ROSSELLA BORRELLI VICESEGRETARIA CITTADINA PD TORRE ANNUNZIATA