A cura della Redazione
Centro Basket Torre Annunziata, l´analisi della stagione Ultimo mese di attività per il Centro Basket Torre Annunziata, che tra qualche settimana celebrerà al suo ventunesimo anno di vita. Oltre due decenni di storia, di emozioni, di allenamenti, di partite combattute stanno lasciando spazio a nuove avventure ad un nuovo decennio, che vedrà il CBTA impegnato come sempre per garantire a tanti bambini e bambine la possibilità di avvicinarsi al mondo della pallacanestro. In quest’ottica è iniziato alla grande il Summer Basket Camp che durerà per ben quattro settimane sul campo della scuola media "Pascoli" in via Tagliamonte a Torre Annunziata. Il Camp è aperto a tutti quei ragazzi e quelle ragazze che, con l’arrivo dell’estate, hanno voglia di provare a giocare con la palla a spicchi e di migliorare i propri fondamentali. Lo staff tecnico biancoverde darà vita a dei veri e propri allenamenti che coinvolgeranno al massimo gli atleti, e li seguirà nel modo migliore nel loro percorso formativo. Il Camp terminerà con lo Street Basket Village 2013, quest’anno giunto alla sua quindicesima edizione. Oltre alle consuete categorie Senior e Junior, quest´anno giocheranno anche i bambini della "mini junior", riservata ai nati dal 2001 in poi. Il weekend prossimo si terranno le finali regionali per gli Esordienti e gli Aquilotti. Due formazioni del Centro Basket che ha primeggiato e sono cresciute esponenzialmente grazie al lavoro del coach Ciro Battiloro, che ha dedicato tante energie per ottenere risultati alla vigilia insperati. Giugno è tempo di bilanci e proprio con il coach Battiloro proviamo a fare il resoconto delle diverse squadre del CBTA. «Partendo dal campionato Promozione – afferma il coach originario di Torre Del Greco – credo che i ragazzi di Gianluca Buonocore si siano ben comportati arrivando ad un passo dai play-off. Considerando che era la squadra più giovane dell’intero campionato, c’è da essere davvero soddisfatti. Le formazioni dell’under 19 e dell’under 17 hanno letteralmente stracciato i loro campionati ed hanno subito un passaggio a vuoto solo durante le finali regionali. L’under 15, con la partenza a gennaio di Nicolò Guida e Francesco Servillo, passati al Flegrea, ha accusato un po’ il colpo ma ha visto la crescita dal punto di vista tecnico di elementi come Umberto Carfora e Nello Sarnello, già richiesti da altre società. L’under 13, al suo primo campionato in assoluto, si è ben comportata terminando il torneo al terzo posto e ponendo delle basi solide per l’under 14 della prossima stagione. Infine, il Centro Avviamento Minibasket, fiore all’occhiello del CBTA, ha raggiunto traguardi importanti sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo, e questo è stato il frutto di una programmazione ben precisa. Ci attende conclude coach Battiloro - un anno di consolidamento con la partecipazione al campionato under 13 d’eccellenza, un traguardo davvero importante per l’intero mondo della pallacanestro oplontina». LUCA LA ROCCA