A cura della Redazione
M5S: "A Torre Anunziata gestione cosa pubblica preoccupante" Pubblichiamo, di seguito, il comunicato a firma del MoVimento 5 Stelle Torre Annunziata. La nota ha ad oggetto l´insiediamento della Commissione d´Accesso preso il Comune ed altri temi riguardanti l´attività amministrativa. A Torre Annunziata, dall’inizio del mese di aprile, si è insediata la “Commissione d’accesso” che sta vagliando per conto del Ministero degli Interni la regolarità degli atti amministrativi legati all´attività dell´Ente ed eventuali infiltrazioni camorristiche e condizionamenti in seno all’amministrazione stessa. E’ tutta la gestione della cosa pubblica a destare preoccupazione. Si passa dalle procedure poco chiare del settore urbanistico – come si legge dai giornali – ai servizi sociali utilizzati come favori ad personam: basti ricordare lo scalpore che ha destato in città, in occasione delle ultime elezioni, la elargizione dei “pacchi alimentari” dati senza la necessaria trasparenza. Senza dimenticare, come da noi già denunciato insieme ad altre forze della società civile, la logica della spartizione politica finanche dei cittadini, sempre gli stessi, chiamati ripetutamente a svolgere il servizio di scrutatori. Come se tutto questo non bastasse, leggiamo in queste ore, di una politica che salta gli appuntamenti in consiglio comunale sulla discussione sull’emergenza lavoro; che sull’emergenza criminalità fa battaglia a colpi di manifesti tra maggioranza ed opposizione. Il Movimento 5 Stelle di Torre Annunziata lavorerà affinché si possa determinare una profonda discontinuità in questo modo di agire e ritiene che l’attento lavoro che auguriamo e che sicuramente farà la Commissione d’accesso, possa rappresentare il vero punto di svolta e la rinascita di Torre Annunziata. Una rinascita basata sul cambiamento, sulla legalità, sui diritti e sulla meritocrazia, per un governo della città che guardi al bene comune e alla collettività tutta. COMUNICATO