A cura della Redazione
"Ascension", astronomia al Liceo de Chirico di Torre Annunziata “Ascension” è il titolo di una immateriale “site-specific installation” di Anish Kapoor, artista indiano di Mumbai, presentata a San Gimignano e riproposta, più recentemente, in occasione dell’ultima Biennale di Venezia, nella Basilica di San Giorgio. E’ anche il titolo della serie di eventi che il Liceo “de Chirico” di Torre Annunziata propone il 19 aprile, ravvisando una certa similitudine, sicuramente non nella dimensione cultuale e simbolica, quanto in quella più propriamente topografica nella successione degli spazi ospitanti. Nell’ordine, ascensionale appunto, Spazio 011, al piano terra, con la mostra di scultura “Anamorfosi della verità”, inaugurata il 12 aprile scorso; la mostra fotografica “Slum of Mumbai” in aula Magna, al primo piano; “Heavenly eyes”, osservazione astronomica dal terrazzo della scuola, per l’occasione "oplontino ziggurat". Una sorta di “ascensione circolare”, segnata da parabole convettive, dove il motivo conduttore sembra essere la molteplicità e la mutevolezza delle ellissi di senso che la realtà delle cose traccia intorno ai fuochi, sempre ambigui, come è giusto che sia per l’Arte, della percezione/verità, dell’interpretazione/probabilità. La mostra sarà visitabile fino al 30 aprile, dalle ore 9 alle 15. Inoltre, martedì 30 aprile, alle ore 21, sarà possibile prendere parte all´osservazione astronomica dalla terrazza della scuola diretta dal professore Felicio Izzo.