A cura della Redazione
Basketorre, i risultati delle formazioni femminili Settimana impegantiva quella appena trascorsa per le piccole scugnizze del Basketorre. In soli quattro giorni hanno dovuto cimentarsi in ben tre importanti incontri. Prime a scendere in campo le piccole gazzelle (2002, 2003 e 2004) allenate da Adelaide Tessitore, ed impegnate nella palestra dell´istituto ITIS di Castellammare di Stabia. Ispirate dalla dinamica Eliana De Siena, le oplontine hanno affrontato ed agevolmente superato le parietà della BK Femminile Stabia, confermando il primato nel girone e prenotando un posto al sole per il prosieguo del campionato. Fondamentali per la vittoria finale sono state le prestazioni di Ludovia Porcelli (16 punti), Luciana Vaccaro e delle più giovani Roberta Veropalumbo e Ludovica Ascione. Immediata, a campi invertiti, la rivincita con gli amici di Castellammare. Mercoledì, infatti, nella palestra del Liceo Pitagora, le esordienti (2001 e 2002) della coach Iolanda Tessitore hanno affrontato le stabiesi nell´ultima giornata del girone di andata per contendersi il primato in classifica. Le due formazioni, entrambe a punteggio pieno, si sono affrontate in un incontro tenace ma corretto. L´incontro che ha visto la una netta superiorità delle oplontine, è stato coronato da una splendida cornice di pubblico che ha galvanizzato le atlete protagoniste di una splendida gara. Hanno avuto la meglio le giovani biancoblu sospinte dalla tecnica della solita Roberta Di Martino (top scorer) e dalla grinta di Raffaella di Somma e di Enrica Tonno. Nemmeno il tempo di godersi il primato in classifica al termine del girone di andata le esordienti oplontine hanno dovuto affrontare le pari età della Fortitudo BK Sorrrento nella prima di ritorno. Desiderose di riscattare la sconfitta subita sul campo di casa, le sorrentine sono scese sul parquet di Torre con grande grinta e dinamicità. Inizialmente sorprese dalla maturità delle avversarie, le oplontine trascinata da Syria Germano, finalmente ritornata sui livelli di inizio campionato, hanno assestato il break decisivo, difeso poi a tutto campo dal duo Federica Cirillo e Federica Civale. L´incontro si è chiuso con un netto 63 a 22 che ha evidenziato la superiorità delle biancoblu e il netto miglioramento delle bianche sorrentine. Raggiante per la triplice vittoria Iolanda Tessitore ha commentato: "Sono sempre felice quando c´è da commentare le partite delle mie principesse. Portare tante giovani ragazze in competizioni ufficiali è stata una nostra scommessa che alla luce non solo dei brillanti risultati ottenuti, ma anche dell´entusiasmo che ci ha accompagnato possiamo considerare vinta a pieni voti. Il primato nei rispettivi gironi delle gazzelle e delle esordienti, la qualificazione al secondo turno per le under 13 e la qualificazione alla finale regionale del Join the Game sono risultati che fino all´anno scorso sembravano mere chimere e che oggi grazie a tutto lo staff tecnico, al Presidente Vecchione e soprattutto grazie a loro alle nostre giovani atlete rappresentano un´affermata realtà". Tonio