A cura della Redazione
Basketorre, vittorie esterne per le giovanili Turno di riposo nel campionato di promozione maschile per la capolista Basketorre. Il coach Raffaele Pierro ha approfittato del lungo stop per far ricaricare le energie ai ragazzi, dopo un impegnativo periodo che li ha visti conquistare il primato in solitaria ed in prospettiva di un rush finale che li vedrà impegnati nelle finali regionali. Così, mentre gli atleti di mister Pierro hanno lavorato in palestra, le giovanili del Basketorre hanno proseguito a brillare nei vari campionati. Gli Esordienti allenati da Ivan Cipiano hanno conquistato il parquet del prestigioso Palamangano di Scafati contro i pari età dello Proloco Scafati Basket. Gli atleti di casa sono riusciti solo nel primo quarto a tenere testa ai biancoblu ed ad arginare le folate offensive di capitan Stefano Vollono, di Giuseppe Garofalo e di Ciro Vaccaro; ma è nel secondo quarto che, grazie alla tecnica ed all´ottima intesa di Simone Mazzola, Umberto Germano, gli oplontini hanno affondato i loro colpi nella difesa avversaria realizzando il break decisivo che li ha portati al successo finale con un tranquillo 23 a 44. Vittoria esterna anche per le terribili scugnizze di Iolanda Tessitore. Nella tendo struttura di San Sebastiano al Vesuvio, le esordienti sono riuscite a superare nei minuti finali le coriacee Vesuviane, mantenedo il solitario primato in classifica. Sospinte dal duo Syria Germano e Di Martino Roberta, le ragazze hanno messo in campo tutta la loro grinta e determinazione. Fondamentali, per la vittoria finale 16 a 17, sono state le prestazioni delle tenaci Ilaria Capasso, Eliana De Siena, Ludovica Porcelli e Luciana Vaccaro, che hanno splendidamente arginato le folate offensive delle vesuviane permettendo alla squadra oplontina di mantenere l´esiguo vantaggio. Vittoria senza storia quella degli under 13 sul campo di Sant´Antonio Abate. Contro l´ultima in classifica i biancoblu di mister Francesco Salvatore hanno consolidato il secondo posto in classifica in attesa dello scontro contro la prima in classifica dell´Angioletti di Torre del Greco. Casalinga, invece, la vittoria dei piccoli aquilotti nel derby contro il CBTA. I campioni in erba sono riusciti ad avere la meglio sui parietà grazie alla gestione dell´incontro della coach Adelaide Tessitore che ha saputo gestire i cambi in modo tale da avere in campo sempre una formazione all´altezza degli avversari. Prestazioni decisive sono state quella di Saracino Ettore, Gianluca Landi, Mastrocinque Ernesto, Mazza Daniele, D´ambrosio Andrea e Ammendola Mattia. Unica sconfitta da registrare è quella degli under 15. Nella palestra di casa gli oplontini non ce l´hanno fatta a ripetere l´eccellente prestazione della scorsa settimana sul campo dello Scafati e sono usciti sconfitti dall´incontro contro l´Abatese. Gli oplontini non sono riusciti a trovare le contromisure per arginare la superiorità fisica avversaria e hanno capitolato senza alcuna giustificazione. Coriacee ma inutili le performance di Vincenzo Monaco, Tommaso Amato e dei fratelli Sentiero. «Anche in questo turno di campionato - ha commentato il presidente Vecchione - le formazioni giovanili del Basketorre si sono distinte per le ottime prestazioni. Ma vorrei ricordare la partecipazione, venerdì scorso, di ben cinque nostre atlete al Basketball Generation della Mens Sana Siena presso il Pala Vesuvio di Ponticelli, un incontro tecnico con il porf. Mario Floris, coadiuvato nell´occasione dalla nostra Iolanda Tessitore, delle atlete che più si sono messe in evidenza in quest´inizio di camionato. L´incontro con lo staff della Monte Paschi di Siena si è conculsa il sabato con un intero pomeriggio dedicato al minibasket. In un Pala Vesuvio finalmente gremito si sono sfidati più di 450 bambini, in mini partite 3 vs 3 dove le Gazzelle e gli scoiattoli del Basketorre hanno molto ben figurato». Tonio