A cura della Redazione
Boxe Vesuviana, le sorelle Testa in nazionale Nello sport è sempre eclatante, nella boxe lo è ancora di più. Quando due membri della stessa famiglia raggiungono traguardi soddisfacenti oppure, per entrambi si prospetta la possibilità di poter indossare la maglia azzurra, è davvero straordinario. E’ quanto è accaduto alle sorelle Irma e Lucia Testa, convocate dal nuovo CT della squadra azzurra femminile Manuele Renzini per il primo raduno collegiale del 2013, che ha come obiettivo quello di formare la squadra che ci rappresenterà in occasione dei Campionati del Mondo juniores in programma nel mese di settembre. Per Irma la convocazione era già nell’aria, avendo vinto la medaglia di bronzo nei kg 51, proprio con la maglia azzurra, nel mese di novembre in Polonia in occasione dei Campionati Europei di categoria. Mentre per Lucia, che combatte a limite dei kg 60, è la conferma di quello che è sempre stato detto dai tecnici della Boxe Vesuviana, ovvero che le atlete erano da nazionale. Per la cronaca è la prima volta che due sorelle sono convocate in nazionale, al contrario dei colleghi maschi che hanno avuto vere e proprie dinastie come i fratelli Duran e Stecca. BIAGIO ZURLO