A cura della Redazione
Archeoatletica Vesuvio, Tricolori indoor ad Ancona Sempre più positiva la stagione indoor dell´Archeoatletica Vesuvio. Per il team del presidente Giglio arrivano due record regionali under 18 dalla riunione interregionale di sabato scorso al Palavesvio. Disco verde per Umberto Galasso, emergente 16enne seguito da Agostino Scebi. Per lo scafatese, nuova miglior prestazione regionale allievi nei 50HS, distanza corsa in 7"40. La prestazione lascia ben sperare per il prossimo importante rendez-vous, quello dei tricolori indoor, previsti il 23 e 24 febbraio ad Ancona. Al Banca Marche Palas ai blocchi di partenza si va per i 60m ad ostacoli. Nel fine settimana un ulteriore test nei regionali allievi per tentare di migliorare ulteriormente l´accredito. La kermesse di sabato prossimo costituisce l´ultimo tentativo possibile per Fedreica Romani, che ha già staccato il pass per la gara di salto con l´asta, specialità nella quale sta lentamente recuperando gli schemi tecnici, per ottenere il minimo di partecipazione nei 60HS. Dopo il record battuto nei 50Hs (una barriera in meno, oltre a 10 metri in meno) di sabato sera, non appare un´impresa impossibile l´8"28. Infatti si tratta di un tempo che può facilmente eguagliare il 9"44 richiesto per la distanza superiore. Disco rosso, invece, per Marco Perna nel salto con l´asta. Per il 22enne studente di scienze motorie, primatista nazionale di octathlon e campione universitario in carica, è stato vano l´assalto a quel 4,40 rivelatosi un vero e proprio muro, utile alla partecipazione dei tricolori assoluti e under 23 in programma, sempre ad Ancona, nel fine settimana. Per l´Archeoatletica Vesuvio ci saranno Marco Cirillo nel lungo ed Antonio Avella nei 60Hs. Luigi Chierchia