A cura della Redazione
Pallacanestro, Centro Basket: riprende la stagione agonistica E’ ripresa l’attività in casa Centro Basket Torre Annunziata. Sono ricominciati i campionati in vista dei tre mesi cruciali che ci daranno i verdetti della stagione agonistica 2012-13. Molte novità in queste due settimane natalizie in casa CBTA, ma andiamo per ordine. La squadra seniores, in piena corsa per i play-off, è stata affidata al nuovo coach Gianluca Buonocore, che con entusiasmo e abnegazione ha approfittato della lunga sosta per conoscere bene gli atleti oplontini e per mettere in chiaro gli obiettivi della società. «Abbiamo optato per un coach giovane che desse l’entusiasmo giusto - afferma il ds Ciro Fabiano . Siamo consapevoli della giovane età di Gianluca ma, allo stesso tempo, riteniamo che la squadra con lui possa avere un rendimento più costante e raggiungere quel quarto posto che per noi vuol dire tantissimo». Staremo a vedere se il debutto di martedì a Volla potrà rilanciare la formazione biancoverde, che in questo momento ha bisogno di incamerare i due punti che da più di un mese mancano in casa CBTA. Riprendono i campionati under 19 e under 17, rispettivamente a Boscoreale, fanalino di coda, ed a Torre del Greco, squadra che potrebbe impensierire e non poco Ciro Garofalo e compagni. L’under 15 si sbarazza non senza troppi patemi della Primavera Abatese con il trio Guida-Ammirati-Servillo, che decide di voler vincere l’incontro praticamente da solo. Gara dal finale scoppiettante, che ha visto i giovani biancoverdi avere la meglio e dimostrare una certa maturità nei momenti cruciali dell’incontro. Perde l’under 14 con una prova opaca a Torre del Greco, mentre vince ed espugna il campo di Baronissi l’under 13 di coach Battiloro, dimostrando che lo scivolone interno contro Cava de´ Tirreni alla prima giornata di campionato è stato causato da un brutto approccio alla gara. Infine, grande prova del gruppo Aquilotti, che vince il torneo della Befana di Pozzuoli e fa suo anche l’incontro contro l’ostico Sporting Portici. Si cominciano a vedere i miglioramenti dei giovanissimi lupacchiotti biancoverdi che mostrano, allenamento dopo allenamento, di essere davvero una squadra organizzata. Notizia dell’ultima ora è la presenza, ormai, costante negli incontri di divisione nazionale B del play maker Renato Quartuccio (’94) che a soli diciotto anni, giocando nelle fila del Basket Montecatini con di fianco giocatori di altissimo livello come Niccolai e Scarone, è il vero e proprio fiore all’occhiello del vivaio del CBTA, che anno dopo anno riesce a ritagliarsi un ruolo importante nel panorama cestistico regionale e nazionale. LUCA LA ROCCA