A cura della Redazione
La serata finale di "CortoDino" al Teatro S. Francesco di Paola Si terrà domani sera, venerdì 21 dicembre, alle ore 18,30, presso il Teatro San Francesco di Paola in Largo Grazie 3 a Torre Annunziata la serata finale con le premiazioni dei vincitori di "CortoDino - Premio del Cortometraggio Dino De Laurentiis". Sarà presente l´attore Carlo Croccolo, in qualità di Presidente Onorario del premio, un´artista che nella sua arriera ha personalmente conosciuto e lavorato con lo scomparso produttore torrese. L’evento, promosso e organizzato dall´"Associazione Esseoesse Cultura e Ambiente" in collaborazione con il "Liceo Artistico G.De Chrico" e con il patrocinio morale della Città di Torre Annunziata, è giunto alla seconda edizione ed è stato preceduto da una lunga serie di proiezioni effettuate a Torre Annunziata, Trecase e Boscotrecase nel corso delle quali gli spettatori hanno partecipato alla indicazione delle opere vincitrici attraverso la compilazione di schede di valutazione. Al lavoro della giuria popolare si è affiancato anche il giudizio della giuria tecnica e domani sera saranno premiate le prime tre opere meglio classificate e assegnate diverse menzioni speciali tra cui quelle per il soggetto e la sceneggiatura, per il montaggio, per la migliore attrice ed il miglior attore. Uno dei premi assumerà una particolare valenza sociale in quanto sarà intitolato alla memoria del docente precario suicida Carmine Cerbera, insegnante di Disegno e Storia dell´Arte di Casandrino. A consegnare il premio, unitamente al preside del Liceo artistico De Chirico, Felicio Izzo, sarà la moglie del prof. Cerbera, signora Ernestina Sorgente, insieme alla figlia Paola. Nel corso della serata è previsto il collegamento Skype con Veronica De Laurentiis, figlia del produttore, da Los Angeles. La serata sarà presentata da Francesco Alessandrella e sarà allietata dagli artisti Pina Radicella e Ferdinando Guarino e dalle scuole di danza Alma Rumbera e Ballet Studio. Grande attesa per l´arrivo in città di Carlo Croccolo che nel corso del suo lungo percorso artistico ha recitato più volte al Metropolitan di Torre Annunziata, città di cui ha un caro e affettuoso ricordo. Il noto attore napoletano, protagonista della straordinaria stagione della commedia italiana al fianco di grandi attori e registi come Totò, Peppino De Filippo, De Sica, artista con una lunga e luminosa carriera divisa tra cinema, teatro e infine fiction per le reti nazionali (ultima mirabile intepretazione nella serie “Capri”, nei panni di Totonno il pescatore), ha accettato con entusiasmo la presidenza di CortoDino offertagli dalla commissione organizzatrice del concorso: “Accolgo con piacere la nomina conferitami di presidente di CortoDino, premio dedicato alla memoria di Dino De Laurentiis, un produttore, un amico, con cui ho più volte lavorato e che ha fatto grande il cinema italiano nel mondo”.