A cura della Redazione
IMU, SPI-CGIL attacca l´Amministrazione: «E´ vampiresca» La Lega SPI-CGIL di Torre Annunziata attacca l´Amministrazione Starita. In una nota, la sezione torrese del sindacato dei pensionati punta il dito contro l´aumento dell´aliquota IMU sulla prima casa, stabilita nella misura del 6 per mille. «Nessuna ipotesi è stata presa per lasciare invariata l´aliquota al 4 per mille - si legge nel comunicato -, come per la stragrande maggioranza dei Comuni della Campania, né tantomeno si è pensato ad una possibile riduzione dell´imposta per salvaguardare le fasce più deboli della popolazione. In maniera vampiresca, l´Amministrazione estrae sangue ai cittadini torresi. In un momento così grave per la sopravvivenza, l´Amministrazione comunale ha invaso le case dei cittadini conq uesto regalo di Natale. Il sindacato dei pensionati della CGIL - conclude la nota - dice "no" all´aumento dell´IMU».