A cura della Redazione
Pallacanestro: Basketorre, vittoria contro l´Arzano Smaltita la sconfitta contro la capolista Virtus Portici, nella palestra amica del III Circolo di via Isonzo, i biancloblu sono riusciti con una convincente prestazione ad aver la meglio sulla N.B. Arzano 2001. Guidati da coach Ruggero Betteghella, in panchina in sostituzione di mister Raffaele Pierro (che ha scontato il primo dei due turni di squalifica inflitti per le intemperanze in quel di Portici), gli oplontini hanno imposto agli avversari la loro maggiore dinamicità e fisicità chiudendo l´incontro con un netto 73 a 41. Il risultato non deve, però, ingannare e far pensare ad un´assoluta primazia dei biancoblu. I primi due quarti, infatti, chiusi con un vantaggio di appena 9 punti (34 a 23), hanno lasciato agli ospiti l´illusione di un possibile rimonta. Ma è nel terzo quarto che, con un implacabile 11 a 0 frutto della precisone dell´implacabile Francesco Salvatore e di una tripla del solito Festa, si realizza il break decisivo. Raggiunto l´apprezzabile vantaggio, il coach, con un opportuno turnover, ha dato respiro ai titolari lasciando spazio agli atleti meno utilizzati che hanno ben figurato riuscendo ad incrementare il già ampio divario. Da elogiare la prestazione di Ivan Cipriano che, nei pochi minuti giocati, ha evidenziato sprazzi di gioco propri di una categoria superiore e di Ciro Esposito che con il suo primo centro ha onorato i tanti fans che lo hanno seguito. Discorso a parte merita il pubblico che, come al solito, ha gremito gli spalti della palestra, che si è confermata inadeguata ad accogliere una tale affluenza. «Questa vittoria - afferma il presidente Vecchione - è la chiara dimostrazione che giocando con tranquillità e metodo senza cadere nella trappola dell provocazioni avversarie riusciremo a disputare un campionato dando molte soddisfazioni ai nostri calorosi tifosi». TONIO