A cura della Redazione
Cattura boss Paduano, il Pd plaude alle forze dell´ordine «L’arresto di un pericoloso latitante del clan “Gionta” di Torre Annunziata è un importante risultato dell’impegno delle forze dell’ordine e della magistratura nella lotta alla camorra nell’area vesuviana». Il gruppo parlamentare campnao del Partito Democratico commenta così la cattura si Salvatore Paduano, giovane di 21 anni ritenuto reggente del clan Gionta, catturato dai carabinieri ad Angri. «E’ un segnale che dà fiducia e forza ai tanti cittadini onesti e alle associazioni e alle comunità che si battono per la legalità e la rinascita di Torre Annunziata - prosegue la nota -. Il Pd aveva segnalato, nella visita effettuata con i parlamentari della Commissione Antimafia, Teresa Armato, Luisa Bossa e Salvatore Piccolo, la pericolosità della situazione della città alla luce dell’emergere di una terza generazione di affiliati ai clan. Bisogna proseguire la battaglia per togliere terreno alle organizzazioni criminali e assicurare un futuro diverso alle nuove generazioni. La camorra - conclude il comunicato - si può battere: Istituzioni e partiti devono fare di questo obiettivo la priorità della propria azione».