A cura della Redazione
Centro Basket Torre Annunziata, weekend positivo Weekend di vittorie in casa Centro Basket Torre Annunziata. prove convincenti da parte di tutte le squadre giovanili. La formazione seniores riprenderà il suo cammino mercoledì 21 novembre in trasferta ad Arzano, squadra ostica che specialmente in casa ha dimostrato di farsi valere. Gli oplontini, fermi alla vittoria di Boscoreale, devono recuperare ancora il match con la capolista Virtus Portici, rimandato una decina di giorni fa. La gara di Arzano sarà fondamentale per il morale della squadra e per non lasciare il gruppo di testa. «Siamo solo all’inizio del campionato ed i veri valori ancora devono uscire fuori - commenta il ds Ciro Fabiano - Ci sono senza ombra di dubbio tre squadre che fanno gara a sé, per il quarto posto utile per i play-off ci sarà bagarre fino alla fine, noi proveremo ad esserci togliendoci qualche soddisfazione». Chi viaggia a punteggio pieno è la squadra under 19 di capitan Edoardo Russo, che nelle prime due uscite stagionali detta legge sia a Sorrento che a Portici. Comincia a vedersi un po’ di esperienza accumulata da più di mezza squadra nel campionato di Promozione, il gioco sembra fluido e la convinzione di lottare per il primato con squadre come Afragola e Mugnano è sempre più presente nei vari ragazzi. Prossimo impegno per Dario Cirillo e compagni, lunedì 26 novembre a Volla. Inizio di campionato spumeggiante anche par la formazione under 15, che si sbarazza senza grandi problemi dell’Ercolano con una buona prestazione del duo Guida-Servillo, freschi di convocazione regionale. Lunedì prossimo i due atleti del CBTA disputeranno in quel di Benevento un allenamento con la selezione regionale in vista dei tornei nazionali che si giocheranno nel corso della stagione sportiva. Prossimo impegno per i verdoni è la difficile trasferta di Pagani domenica 2 dicembre, che ci dirà a cosa potrà puntare la formazione cara al presidente Serena Brancaccio. Impegno settimanale anche per i gruppi del Centro Avviamento Minibasket, con il gemellaggio con Sant’Antonio Abate che ha visto la partecipazione in massa dei genitori dei lupacchiotti biancoverdi e la voglia di divertirsi in una domenica mattina dedicata al basket. Siamo soliti non menzionare le prove dei vari bambini, ma è doveroso, non fosse altro che per l’impegno e la dedizione di Alessandro Vitiello, classe 2002, che farà senza dubbio parlare di sé un domani. Notizia dell’ultima ora è il gemellaggio che Il CBTA sta organizzando con l’Anagni Basket in programma tra un paio di settimane. «Vogliamo confrontarci, come del resto abbiamo sempre fatto negli anni scorsi, con altre realtà del basket nazionale. Questo con Anagni è uno dei tanti gemellaggi fuori regione che andremo a fare - dichiara l’istruttore Ciro Battiloro - così da poter valutare di tanto in tanto il lavoro che stiamo svolgendo in palestra». LUCA LA ROCCA