A cura della Redazione
Irma Testa bronzo ai campionati europei di boxe femminile In occasione dei Campionati Europei di Boxe Femminile, svoltisi a Danzica in Polonia, la giovanissima atleta della Boxe Vesuviana Irma Testa, classe ’98, ha confermato le sue doti pugilistiche vincendo la medaglia di bronzo nella categoria kg 50. Al suo debutto nella competizione continentale, negli ottavi ha avuto la meglio sulla rappresentante ungherese Katya Gerber. La Testa è stata premiata dai giudici con il verdetto di 13 a 6. Successivamente ha disputato un match capolavoro nei quarti, battendo l’irlandese Tanya Kay con il verdetto di 15 a 8. In semifinale ha dovuto, purtroppo, cedere il passo e quindi l’accesso alla finale, alla russa Olga Gurova, che vantava circa più del quinto dei match disputati da Irma in virtù del semplice fatto che in Russia si può iniziare a pratica il pugilato agonistico fin dall’età di 12 anni. «E´ stata un’esperienza a dir poco entusiasmante vestire la maglia azzurra per rappresentare la propria Nazione - ha dichiarato la pugilessa -. Torno dalla Polonia con la convinzione di essere una pedina importante per la Nazionale e poi sono sicura che con un pizzico di esperienza in più sarei tornata con la medaglia più pregiata. Comunque - conclude Irma -, ho mantenuto la mia promessa di mettere una medaglia europea al collo del Maestro Zurlo condividendo, peraltro, questo successo con i Maestri e con tutti gli atleti e le atlete che frequentano la Boxe Vesuviana».