A cura della Redazione
Circumvesuviana, comunicato del sindacato Or.S.A. I lavoratori del gruppo EAV, esasperati dal clima d’incertezza per il futuro del proprio posto di lavoro, mortificati dalla mancata corresponsione dello stipendio e penalizzati dai nuovi turni di servizio che non solo aumentano i carichi di lavoro ma riducono le corse per i cittadini della regione Campania oltre che il salario dei dipendenti. Chiedono a tutta la classe politica campana di assumersi le proprie responsabilità, ricapitalizzando le aziende di trasporto per intero, garantendo ai lavoratori le migliori condizioni lavorative per poter offrire ai cittadini un servizio pubblico degno di tale nome. Chiedono inoltre di azzerare i vertici del gruppo Ente Autonomo Volturno, prendendo atto del fallimento della loro opera, capace solo di mantenere i benefici della sterminata casta di dirigenti e di provocare lo scontro sociale coi lavoratori a forza di provvedimenti autoritari, tesi solo a ridurre i costi attraverso tagli occupazionali e salariali. Tutti i lavoratori del Trasporto Pubblico Campano sono uniti in queste giuste rivendicazioni e vogliono in futuro garantire una maggiore efficienza delle aziende, evitando sprechi di denaro pubblico a tutela di noi cittadini, ma nel contempo chiedono, con forza, garanzie certe sul futuro dei livelli occupazionali delle proprie aziende. COMUNICATO lavoratori Or.S.A. Circumvesuviana