A cura della Redazione
Il Comune parte civile nel processo contro il clan Gallo Il Comune di Torre Annunziata si costituirà parte civile nel processo contro il clan camorristico dei Gallo. Ad annunciarlo è l´assessore alla Sicurezza Urbana Giuseppe Auricchio (foto), che ha inviato una lettera al Procuratore della Repubblica presso il Tribunale oplontino. «L´operazione di Polizia portata recentemente a compimento nei confronti del potente clan camorristico mafioso "Gallo" - scrive Auricchio -, che con l´arresto dei suoi vertici ha decretato di fatto l´azzeramento di una delle più agguerrite organizzazioni criminali operanti in Campania, costituisce viva testimonianza dello straordinario impegno profuso da Magistratura e Forze dell´Ordine nella compelssa e difficile azione di contrasto verso ogni forma di illegalità. A nome dell´Amministrazione comunale e dell´intera comunità - conclude l´assessore - esprimo profonda gratitudine per l´eccezionale risultato conseguito che, coniugato con gli sforzi che questo Ente continuerà a profondere quotidianamente in difesa dei fondamentali diritti costituzionali, costituirà significativo momento di riflessione nel segno del riscatto e della pacifica convivenza civile».