A cura della Redazione
Calcio. Under 19 pareggia 1-1 nell´amichevole contro il Portogallo A Torre Annunziata sotto una fitta pioggia la Nazionale Under 19 ha pareggiato 1-1 con il Portogallo nella seconda amichevole con la nazionale lusitana. Rispetto al 2-0 di Cava de’ Tirreni Alberigo Evani ha operato diversi cambi, dando spazio anche a chi non era sceso in campo nell’amichevole di martedì. Alla fine è venuto fuori un pareggio tutto sommato giusto, con il vantaggio azzurro firmato da Gatto e il pareggio di Lopes sempre nella ripresa. “E’ stata una gara equilibrata – ha spiegato Evani - come quella di due giorni fa. Il Portogallo è una delle migliori formazioni d’Europa e queste partite ci sono servite per acquisire esperienza e ordine nel gioco. Dobbiamo ancora migliorare perché non sempre la nostra manovra è fluida, i ragazzi però si sono comportati bene e anche chi è partito dalla panchina è entrato subito in partita”. Dopo un primo tempo povero di emozioni, con l’unica occasione da rete per il Portogallo al 28’ con un sinistro di Manè respinto da Cragno, la partita si è accesa nella ripresa. Evani ha mandato subito in campo Aldovrandi, Rozzi e Insigne e gli Azzurrini hanno sfiorato il vantaggio in apertura con un gran sinistro di Rozzi. L’1-0 è arrivato al 17’ grazie a Gatto, che ha raccolto un traversone dalla sinistra di Insigne e con un diagonale rasoterra ha realizzato la sua prima rete con l’Under 19. Un minuto dopo il centrocampista del Torino ha lasciato il campo insieme a Pasa e Rugani, con Evani che ha inserito Tonsi, Murru e Piana. La reazione del Portogallo non si è fatta attendere e, dopo un diagonale del solito Manè respinto con i piedi da Cragno, al 25’ è arrivata la rete del pareggio con Lopes, che appena entrato ha sfruttato un lancio filtrante e dopo un preciso controllo con il destro ha superato con il sinistro Cragno. Nel finale l’Italia ha cercato il gol del 2-1, ma si è dovuta accontentare del pareggio. “E’ stata una settimana importante – ha ammesso Roberto Insigne - per me e mio fratello Lorenzo. Il mio sogno è di giocare presto insieme a lui”. Gli Azzurrini saranno impegnati tra un mese nelle qualificazioni al prossimo Campionato Europeo, che dal 12 ottobre vedrà l’Italia opposta ad Albania, Bielorussia e Belgio. Fonte: FIGC.IT Sugli spalti erano presenti il ds del Napoli, Riccardo Bigon, a seguire tre giovani campioncini della squadra Primavera del Napoli allenata da Giampaolo Saurini: Roberto Insigne, Emanuele Allegra e Giuseppe Nicolao. Ma non solo, probabile che nelle mira del ds ci siano altri pezzi pregiati di questa nuova generazione, e chissà che non siano solo italiani… ITALIA U19 (4-3-3) : Cragno; Allegra, Rugani (C), Romagnoli, Nicolao; Benassi, Gatto, Pasa; Rosseti, Padovan, Belloni. A disp.: Lezzerini, Aldrovandi, Piana, Murru, Cataldi, Tonsi, Insigne, Frediani, Rozzi, Bollino, Ricci M. All.: Evani. PORTOGALLO U19 : Costa; Bruno, Leandro, Rebocho, Salva, Teixeira, Filipe, Djumo, Mané, Fred Maciol, Didi. A disp.: Varela, Concelo, Pioreira, Lopes, Chaby, Podstawski. Medeitos, Carlos, Cortes. All.: Emílio Peixe.