A cura della Redazione
Festa del 22 ottobre, il sindaco: «Si farà anche se in toni minori» La festa del 22 ottobre si farà. Parola del sindaco di Torre Annunziata Giosuè Starita (foto). In un´intervista al quotidiano Metropolis in edicola stamattina, il primo cittadino annuncia il recupero di fondi per 6 mila euro, «provenineti da un finanziamento pregresso», e il sostegno da parte di privati che hanno offerto contributi per la realizzazione della festa. Starita, allo stesso tempo, ha anche dichiarato che sarà una celebrazione all´insegna dell´austerity. «Garantiremo l´indispensabile - ha affermato -, ci saranno la processione con i rituali addobbi e la banda musicale, le luminarie e anche qualche manifestazione ludico-creativa di sera». Resta da capire, e questo il sindaco non lo ha spiegato, perché non siano stati stanziati precedentemente i fondi in bilancio relativi all´appuntamento più sentito dal popolo torrese.