A cura della Redazione
Chiusura Capo Oncino, la mobilitazione dei cittadini Una raccolta firme ed una marcia di protesta. Sono queste le iniziative messe in campo dal comitato Oncino per chiedere la riapertura della spiaggetta, chiusa dopo il crollo di parte del costone roccioso che la sovrasta. Giovedì mattina è previsto un corteo che dall´Oncino si dirigerà a Palazzo Criscuolo. Inoltre, i cittadini stanno raccogliendo le firme per una petizione contro il provvedimento di chiusura. I componenti del comitato hanno fatto le loro proposte: transennare adeguatamente il costone e creare una postazione fissa di sorveglianza per l’estate, utilizzando personale della Protezione Civile ed i cittadini del comitato di quartiere; in ultimo, eliminare il cancello e ripristinare l’accesso immediato alla scogliera, «che nulla ha a che fare con il pericolo costone», conclude il comunicato del comitato.