A cura della Redazione
Spiaggia di Capo Oncino, l´ing. D´Amico: «Chiusura necessaria» Seimila euro. Ecco quanto verranno a costare gli interventi per la chiusura degli accessi al Lido Santa Lucia, in degrado da anni, e alla spiaggia di Capo Oncino. L´Ufficio Tecnico Comunale, guidato dal dirigente ing. Giuseppe D´Amico, ha emanato un´ordinanza con la quale viene interdetta la fruizione dell´arenile del vecchio stabilimento balneare confinante con il Lido Mappatella, e quello della spiaggetta dell´Oncino. Nel primo caso, verrà ripristina la rete metallica divelta e trafugata; nel secondo, invece, verrà apposto un cancello all´altezza delle scalinate che da via Gambardella conducono a Capo Oncino. Questo per tutelare i cittadini dal pericolo di crolli di massi dal costone, cosa che del resto è accaduta già in passato. Inoltre, il concessionario del Lido "Villa Savoia" (Lido Azzurro) provvederà al posizionamento di gavitelli con cartelli monitori, in acque prospicienti il costone, nel tratto della spiaggia situata tra lo stesso stabilimento e Capo Oncino. L´ing. D´Amico sottolinea ancora una volta la necessità degli interventi per garantire l´incolumità pubblica, «nelle more che l’Ente Provincia disponga l’esecuzione di interventi risolutivi», si legge in un documento dell´UTC. Anche se la Provincia, interpellata più volte dal Comune in questi anni, al fine di mettere in sicurezza il costone, ha risposto che non ci sono soldi.