A cura della Redazione
Torre Annunziata-Emmendingen, 12 anni di "amicizia" Sono partiti entusiasti dalla Foresta Nera il 27 maggio scorso, i quarantatrè cittadini di Emmendingen (Germania) guidati da Oscar Guidone e dalla sua inseparabile compagna, Brigitte Zentis, in visita a Torre Annunziata. Un viaggio per celebrare il 12esimo anniversario dell’«amicizia» tra le due città. La comitiva teutonica è poi ripartita alla volta di Emmendingen l’8 giugno. Dieci giorni trascorsi visitando le bellezze storiche, culturali e paesaggistiche di Torre Annunziata e del Golfo di Napoli. «E’ stato un grande successo - spiega Oscar Guidone, cittadino torrese che da anni vive in Germania e presidente dell’associazione Torresi nel Mondo -. Siamo stati accolti egregiamente. Un particolare grazie va ai vigili urbani di Torre Annunziata, che ci hanno “scortati” con tanta bravura, ai volontari della Misericordia e della Protezione Civile oplontina. Ma è doveroso ricordare anche la ditta Lucherini ed i suoi tre autisti, Gennaro, Agostino e Vincenzo, che hanno accompagnato il gruppo, il presidente della Pro Loco, Ciro Maresca, le guide Giulia Salernitana, che ci ha condotti sulle fale del Vesuvio, e Giovanni De Falco, Alfredo Vitagliano del Lido Azzurro e PAsquale Pappalardo del Lido Rinascenza, Giancarlo Cosma delle Terme Vesuviane, il Pastificio Setaro, preso d’assalto dai visitatori tedeschi, il Caseificio Ruggiero. Piacevole è stata poi la crociera Positano-Amalfi, con l’esibizione del gruppo folklorico ‘O Pazziariello. Un grazie di cuore - prosegue Guidone - va all’Ufficio Cultura di Torre Annunziata e all’onnipresente dottoressa Rosanna Russo, all’Osservatorio Vesuviano, all’Istituto Graziani per le due graziose hostess. Spero veramente di non aver dimenticato nessuno - conclude il presidente dei Torresi nel Mondo - anche se sicuramente l’ho fatto e vi prego di scusarmi!».