A cura della Redazione
Basketorre femminile, conclusa una splendida stagione Lo scorso mercoledì, a Napoli, nel suggestivo palazzetto della A.P. Partenope, le terribili scugnizze del Basketorre hanno dato vita all´ultimo emozionante match del campionato. E´ purtroppo mancato l´acuto finale che tutti i tifosi accorsi attendevano ma, onore al merito, le avversarie sono riuscite meritatamente ad avere la meglio sulle irriconoscibili oplontine. E´ calato così il sipario su una splendida stagione per il basket femminile di Torre Annunziata, che ha visto la compagine torrese posizionasi al secondo posto del campionato federale Esordienti Rosa. Uno straordinario risultato che onora il rientro, dopo 15 anni di assenza dai parquet, di una squadra di basket femminile oplontina e che premia la caparbia tenacia della coach Iolanda Tessitore, forse l´unica che ha fortemente creduto, fin dall´inizio, in questo progetto tinto di rosa. Un risultato che alla vigilia non era altro che un´inimmaginabile illusione, maturato grazie al lavoro e all´abnegazione di tante splendide atlete che con grande armonia sono riuscite a recitare sul campo il copione preparato dalla grintosa allenatrice. I nostri complimenti vanno alle atelete Roberta Di Martino, Giorgia Desgro, Mariagiulia Avvisati, Sara Paudice, Syria Germano, Annachiara Santaniello, Rita Di Somma, Eliana De Siena, Ludovica Porcelli, Luciana Vaccaro, Federica Cirillo Marcella Ammirati, Emylin Amura, Ilaria Capasso, Raffaella Di Somma, Miriam D´Atria, Francesca Avvisati ed a tutte le altre che in ogni occasione hanno sempre offerto il loro massimo impegno. Non possiamo poi che ringraziare il presidente Vecchione, sempre presente ed attento a tutte le esigenze delle atlete, che ha così commentato la stagione delle biancoblu. «L´ottimo risultato delle ragazze - ha dichiarato il massimo dirigente oplontino - non è che un tassello di un progetto molto più ampio che ha come obiettivo non solo quello di diffondere la pratica della pallacanestro ma soprattutto quello di aggregare, di far maturare giovani e di infondere loro valori fondamentali quali l’onestà, la socialità, il rispetto degli altri e delle regole e la collaborazione reciproca. Tutto ciò è stato pensabile solo grazie ad un corollario di figure indispensabili, fortemente motivate e in perfetta sintonia con il progetto Basketorre, che si sono messe a disposizione di questo sogno sempre più realtà: Ruggero Betteghella, Iolanda ed Adelaide Tessitore, Ivan Cipiano, Gino Mazzola, Raffaella Cardoncella Giuseppe Di Martino e tutti gli altri...». Infine, i saluti della raggiante Iolanda Tessitore: «Non posso che ringraziare le mie terribili scugnizze e le loro famiglie che hanno condiviso sempre con allegria i tanti sacrifici fatti - afferma l´allenatrice -. L´unico rammarico rimane l´assenza di un palazzetto dello sport che possa essere il degno palcoscenico delle prestazioni non solo di queste straordinarie ragazze ma di tutti gli atleti di Torre Annunziata. A proposito a settembre si ricomincia!». Tonio