A cura della Redazione
Disinquinamento del mare, attivata la nuova rete fognaria "E´ stata completata ed attivata la nuova galleria fognaria per la depurazione dei reflui di ben 5 Comuni del comprensorio vesuviano: un´opera che contribuirà in maniera fondamentale al disinquinamento del Golfo di Napoli". A dichiararlo è l´assessore all´Ambiente della Regione Campania, Giovanni Romano. I Comuni a cui si riferisce l´esponente della giunta Caldoro sono Boscoreale, Boscotrecase, Trecase, Torre Annunziata e Torre del Greco. In pratica, gli sveramenti non andranno più direttamente in mare, come accadeva fino ad ora, ma verranno convogliati nel collettore comprensoriale collegato al depuratore di Foce Sarno. "La realizzazione dell´importante collettore in galleria - prosegue Romano -, che attraversa tutto il sottosuolo del comune di Torre Annunziata per circa 5 km, è stata resa possibile, grazie alla fattiva collaborazione dell´ente d´Ambito Sarnese Vesuviano e della Gori. Il gestore, in particolare, ha già provveduto alla messa in esercizio della rete fognaria di Torre Annunziata". Un importante tappa, dunque, per il disinquinamento del litorale. E chissà che tra qualche tempo non possa ritornare la balneabilità anche nel nostro mare, inibita dal 1973, anno dell´epidemia di colera. NdR.: Il comunicato emanato dalla Gori SpA, che contiene le dichiarazioni dell´assessore regionale Romano, è fuorviante. Che i lavori per il completamento del collettore fossero terminati, questo lo sapevamo già da un bel po´. Che fosse andato in funzione, questo non lo sapeva nessuno per il semplice fatto che non è così. A tutt´oggi proseguono i lavori delle Gori per permettere l´entrata in funzione del collettore e il suo collegamento al depuratore di Foce Sarno.