A cura della Redazione
Basketorre, brillante prova degli aquilotti Continua la serie positiva degli aquilotti del Basketorre. I piccoli oplotini, splendidamente condotti dalle sorelle Iolanda ed Adelaide Tessitore, sul parquet casalingo di via Tagliamonte, hanno superato i pari età dell´Art.E. Borrelli di Santa Maria la Carità. Un incontro avvincente che in ogni momento ha evidenziato le doti agonistiche e tecniche di entrambe le compagini in campo. Nel primo tempo gli atleti hanno dato vita ad una emozionante sfida che ha visto prevalere i padroni di casa per 6 a 2 grazie alla matura difesa di Giuseppe Garofalo ed alla superba prestazione di Gianluca Landi, autore di 4 punti (che saranno 10 al temine dell´incontro). Nel secondo tempo gli ospiti danno il meglio di sé e con ardore agonistico e grande determinazione riescono ad imbavagliare le manovre offensive degli oplontini ed a segnare tre punti rendendo inutile il canestro di Ettore Saracino. La terza frazione di gioco è la più equilibrata (4 a 4), gli aquilotti delle sorelle Tessitore, grazie all´asfissiante pressing a tutto campo di Emanuele Scarpa e di Andrea D´Ambrosio, riescono a frenare l´impeto degli ospiti e a replicare ad ogni loro azione. Nel quarto tempo si realizza la svolta decisiva, dalla panchina si punta tutto sulla velocità di Simone Mazzola e sulla solidità difensiva di Vincenzo Di Matteo, e gli oplontini riescono a prevalere con un rotondo 4 a 0, un risultato netto che, però, non premia le numerose occasioni offensive prodotte dai padroni di casa. La quinta frazione di gioco vede gli ospiti controbattere tutte le azioni degli oplontini e sembra essere destinata ad una salomonica parità superata solo negli ultimi secondi da un canestro di Umberto Germano splendidamente lanciato da Daniele Mazza. Nel sesto e conclusivo tempo i biancoblu riescono, grazie all´asfissiante pressing di Ernesto Mastrocinque, ad arginare i vani tentativi di rimonta degli ospiti ed a dare il definitivo colpo del ko con Syria Germano. Il risultato conclusivo di 22 a 11 premia il gioco di squadra espresso dalla compagine oplontina arricchito da alcune pregevoli individualità e punisce eccessivamente gli atleti ospiti autori di una performance decisa ma agonisticamente corretta. Terminata l´incontro di oggi, tutte le attenzioni del Basketorre sono indirizzate al prossimo fine settimana che vedrà impegnati gli under 13 maschili sul campo neutro di Nocera Inferiore (SA). I giovani atleti del coach Ruggero Betteghella saranno impegnati contro l´Indomita Pagani Asd di Pagani e la Libertas Irno di Mercato San Severino negli spareggi decisivi per l´accesso alla fase finale del campionato under 13. TONIO