A cura della Redazione
Tess Costa del Vesuvio, slitta ancora la riunione in Regione La riunione convocata presso la sede della Giunta Regionale sulla vertenza dei lavoratori della Tess ha subito l’ennesimo rinvio. Dopo che il tavolo del 17 aprile aveva registrato un’inattesa interruzione e lo stesso era stato rinviato al 26 aprile, le lavoratrici e i lavoratori della sociietà di sviluppo, partecipata della Regione Campania, hanno appreso dello slittamento al prossimo 3 maggio, quando erano già giunti presso gli uffici del Palazzo della Regione Campania. I lavoratori, riunitesi in assemblea, preoccupati per le proprie sorti lavorative, hanno deciso di continuare lo sciopero ad oltranza cominciato lo scorso 19 aprile proclamando ulteriori quattro giornate di sciopero durante le quali terranno iniziative per tenere alta l’attenzione sulle problematiche che li riguardano (tempi e modi per la propria ricollocazione e pagamento delle spettanze arretrate) e per sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sulla loro vertenza.