A cura della Redazione
Tess Costa del Vesuvio, la protesta dei lavoratori Ancora proteste dei lavoratori della Tess Costa del Vesuvio, la società di sviluppo dell´area torrese-stabiese che la Regione Campania sta progressivamente liquidando. In un comunicato, i dipendenti annunciano di aver «proclamato per martedì 17 aprile una giornata di sciopero e un presidio presso la sede della Giunta Regionale della Campania in via Santa Lucia a Napoli, in concomitanza dell´incontro sulla loro vertenza occupazionale previsto alle ore 12,00 presso l´Assessorato al Lavoro. A circa tre mesi dalla messa in liquidazione della società - si legge ancora nella nota -, i lavoratori non hanno ricevuto risposte in merito alla promessa ricollocazione e alle mensilità non corrisposte. Per mercoledì 18 aprile hanno altresì proclamato quattro ore di astensione dal lavoro, dalle 8,30 alle 12,30, per lo svolgimento di un´assemblea straordinaria sui risultati dell´incontro del 17 aprile, in cui saranno prese in considerazione nuove forme di protesta qualora ci fossero ulteriori slittamenti per la risoluzione della vertenza».