A cura della Redazione
La regata velica "Città di Oplonti" a Torre Annunziata Nella splendida cornice delle acque antistanti la città di Torre Annunziata, si è svolta, domenica 1 aprile, la regata velica “Città di Oplonti”, valida come terza prova del campionato “Vele di Levante”, ormai giunto alla sua settima edizione. La regata, splendidamente organizzata dal team sportivo del CNTA “Circolo Nautico Torre Annunziata A.s.d.”, il più antico e blasonato sodalizio velico torrese, attivo nelle acque di Oplonti e di tutto il golfo sin dal 1983, ha visto la partecipazione di ben sessanta imbarcazioni che hanno affollato e colorato la nostra marina con uno spettacolo molto suggetivo, ben visibile da molti punti della città. Unica nota stonata è stata la carenza di vento che ha determinato la chiusura anticipata della gara facendo compiere un solo giro del campo di regata anziché i tre previsti. Tutte le attività in mare sono avvenute con lo scrupoloso coordinamento della locale sezione di Guardia Costiera, diretta dal Ten. Vasc. Claudia Di Lucca e ciò ha permesso che la manifestazione si svolgesse in condizioni di massima sicurezza per tutti i partecipanti. Nel pomeriggio, dopo un ricco e apprezzato buffet, organizzato presso la sede C.N.T.A. sulla banchina del Molo di Ponente che per l’occasione è stata tirata a lustro e splendidamente addobbata, si è proceduto alla premiazione dei vincitori delle varie categorie di imbarcazioni, con la consegna dei trofei da parte del presidente del Comitato di Regata - FIV V Zona Saverio Granato , di Enzo Dea, infaticabile patron di “Vele di Levante” nonché presidente della Lega Navale - sez. di C.mare di Stabia, del presidente del CNTA Felicio De Luca e del direttore sportivo CNTA Angelo Florio. GUSTAVO RASPOLINI