A cura della Redazione
Centro Basket, tempo di bilanci in casa dei verdoni Aspettando l´ultima gara di campionato, tempi di bilanci per la formazione seniores del Centro Basket Torre Annunziata nel campionato di Promozione. Il torneo è stato caratterizzato da alti e bassi, forse dovuti alla giovanissima età dei ragazzi (l´età media della squadra oplontina è risultata, come ormai si verifica da ben cinque anni, la più bassa del campionato), però senza dubbio si poteva fare qualcosa in più. «Eravamo partiti con il piede giusto - commenta l´aiuto coach Nicola Ottaviano -, anche se l´obiettivo era la salvezza potevamo senza dubbio vincere qualche partita in più. Ad eccezione della gara interna con Capo Miseno, ce la siamo giocata praticamente con tutte le squadre dimostrando ancora una volta che il campionato di Promozione può essere affrontato anche da una squadra molto giovane piena di atleti under 17. Ora bisogna lavorare duramente in palestra - conclude Ottaviano - in vista dei vari provini che i nostri ragazzi andranno a fare nel mese di giugno». Grande vittoria per gli aquilotti del CBTA nel torneo di Ottaviano. I giovanissimi lupacchiotti hanno battuto prima la formazione di casa e poi, in un match equilibratissimo, il Piscinola, aggiudicandosi il triangolare. Queste le parole di un soddisfatto Ciro Battiloro: «Sono contento per i miei bambini che si stanno impegnando moltissimo durante gli allenamenti settimanali, abbiamo un gruppo interessante e giovedì nel torneo ad otto squadre di Castellammare vedremo se riusciremo a ripeterci. Nel frattempo, colgo l´occasione per ringraziare tutti i genitori che nonostante il giorno infrasettimanale sono stati vicini alla squadra». Al termine della finale, giugnono i meritati complimenti ad Emanuele Casillo, organizzatore di un bellissimo torneo. Discreta prova al "Join the game" di Casalnuovo del quartetto Ammirati-Guida-De Santis- Servillo che, vincendo una gara e perdendo le altre due, non sono riusciti a giocarsi la finale del torneo. C´è comunque da sottolineare che il girone in cui i quattro atleti biancoverdi sono stati catapultati era davvero difficile, con la corazzata Pepsi Caserta che non ha fatto sconti a nessuno. Notizia dell´ultima ora è la partecipazione con la squadra di Firenze dell´atleta Francesco Servillo (´98) al 13° torneo nazionale di Pesaro, manifestazione di rilevanza nazionale che vedrà la partecipazione di squadre provenienti da tutta Italia. LUCA LA ROCCA