A cura della Redazione
Elezioni RSU comune di Torre Anunziata, prima la CGIL Terminate le operazoni di spoglio nel seggio del Comune di Torre Annunziata per il rinnovo dei 12 membri dela RSU Aziendale-Ente Locale: 373 votanti, 30 astenuti, 3 schede nulle e tre bianche. Circa il 10% non ha espresso il voto. Nelle scorse elezioni solo poche unità non avevano votato. La CGIL si conferma 1° sindacato con 106 voti e quattro candidati eletti. A sei lunghezze la UIL che mantiene gli stessi 4 seggi. La Cisl subisce un calo, con 53 voti passa dai 3 a 2 seggi. Conferma il proprio scranno aumentando il consenso (33) il sindacato Autonomo CSA. Entra con una presenza il sindacato di Base (39). Soddisfazioni e malumori come sempre in questi casi. Nella Cgil sono stati eletti Guseppe Macera, Salvatore Bianco, Gregorio Monaco e Salvatore Amura. Confermato Salvatore Solimeno nella UIL, insieme a Salvatore Gallo ed ai vigili Raffaele Angrisani e Tinenzo Giuseppe. Per la Cisl confermati Salvatore Zeccato e Bruno Montella. Per gli autonomi new entri di Andrea Fogliamanzillo, per il CSA, e Giuseppe Esposito per i RSB. Soddisfazioni per le formazioni autonome, che di fatti con due presenze hanno raddoppiato il risultato ottenuto nelle scorse elezioni.