A cura della Redazione
Basketorre 2009, un altro successo delle atlete torresi La palestra "amica" del Liceo Pitagora di via Tagliamonte, lo scorso sabato, è stata teatro della seconda vittoria consecutiva delle "terribili" scugnizze del Basketorre di Torre Annunziata. Dopo lo storico esordio sul parquet del Palavesuvio di Ponticelli (erano, infatti, circa quindici anni che una formazione femminile di basket non partecipava ad un torneo ufficiale), le Esordienti oplontine classe 2000-2001-2002, hanno inanellato un´altra convincente prestazione contro le quotate pari età della G.S. Amatori Basket di Cercola. Accantonata l´emozione della partita d´esordio, le ragazze torresi, sin dal primo quarto, hanno calpestato il parquet con la giusta tensione e concentrazione, riuscendo da un lato a contenere la veemenza iniziale e la tecnica delle avversarie, e dall´altro ad esprimere un apprezzabile gioco corale. Le giovani biancoblu sono riuscite a dettare i ritmi della partita e a centrare importanti canestri, così da terminare il primo quarto in vantaggio (7-4), facendo immediatamente comprendere alle atlete ospiti le difficoltà che avrebbero incontrato sul campo. Nella seconda frazione cambiano i quintetti ma non l´esecuzione dello spartito elaborato dalla coach Iolanda Tessitore. Sono Syria Germano e Annachiara Santaniello a tenere compatta la squadra, proteggendo l´area amica dagli attacchi delle giovani rivali e, sfruttando la loro tecnica e velocità, sono riuscite ad infilare la ben piazzata difesa avversaria, placandone le velleità di rimonta. Il tempo termina 13 a 8, con le oplontine ancora in vantaggio e con le giovani cercolesi imbrigliate nella rete predisposta dal Basketorre. É il terzo tempo quello decisivo. Le esperte Giorgia Desgro, Mariagiulia Avvisati e Roberta Di Martino trascinano le compagne nel break vincente, e con un´asfissiante difesa a tutto campo e con rapidi e puntuali capovolgimenti di fronte, permettono alla compagine casalinga di chiudere 21-12. Nell´ultima frazione le tenaci atlete ospiti, che, onore al merito non si sono mai arrese, con un pressing asfissiante e con rinvigorito ardore agonistico, mettono in gran difficoltà le giovani oplontine che, seppur sorprese dalla tenacia avversaria, evidenziando la consueta grinta, riescono a resistere fino alla sirena conclusiva. Vanno inoltre, ricordate le prestazioni dell´ultima arrivata Rita Di Somma e di Ludovica Porcelli, che con deciso agonismo hanno dato un determinante contributo alla vittoria finale, e il primo canestro, in una competizione ufficiale, della piccola Emylin Amura. Splendida cornice alla sofferta vittoria delle terribili scugnizze è stato il calore e l´affetto che dagli spalti un competente pubblico non ha fatto mancare, nemmeno per un istante, alle splendide atlete in erba di entrambe le fazioni. “La cosa più emozionante della partita, oltre a vedere i progressi che stanno facendo le ragazzine giorno dopo giorno, il calore del numerosissimo pubblico oplontino, gli spalti per la prima volta erano gremiti e questo ha giovato molto alle atlete oplontine perché si sono caricate ancora di più”, ha commentato l´istruttrice Iolanda Tessitore. La vincente e convincente performance delle ragazze ha coronato un eccezionale fine settimana per il giovane Basketorre 2009, che ha visto trionfare tutte le proprie compagini. Infatti, sia gli under 13 di coach Ruggero Betteghella, che gli Aquilotti blu dell’Istruttore Ivan Cipriano e gli aquilotti bianchi delle istruttrici Adelaide e Iolanda Tessitore, hanno meritatamente vinto le gare che li hanno visti protagonisti, premiando gli sforzi di tutto lo staff tecnico e della dirigenza che con grande abnegazione profonde un encomiabile impegno, per permettere a tante squadre maschili e a ben due squadre femminili la partecipazioni a competizioni ufficiali della Federazione Italiana Pallacanestro. ANTONIO GERMANO