A cura della Redazione
Storico esordio in campionato del Basketorre femminile Giornata storica per il Basketorre. La formazione femminile ha disputato la sua prima partita ufficiale della sua storia e, di conseguenza, una squadra torrese in rosa fa la sua ricomparsa in un campionato dopo circa quindici anni. Un filo di emozione accompagna le piccole Esordienti oplontine (classe 2000-2001-2002) che il calendario ha posto di fronte, nel primo impegno, alla Dike Napoli sul parquet di via Argine a Ponticelli. La tensione e il campo, per superficie e dimensioni molto diverso da quello a cui le piccole biancoblu sono abituate, fanno sì che il primo quarto sia da dimenticare, con un perentorio parziale di 9 a 1 a favore delle napoletane sostenute da un rumoroso pubblico. Nella pausa tra prima e seconda frazione l’istruttrice Iolanda Tessitore, però, suona la carina e le ragazzine torresi, smaltita l’emozione, cominciano a macinare gioco e piazzano un parziale di 19 a 0 che le porta in netto vantaggio e spegne l’ardore delle avversarie e del loro pubblico, ammutolito dall’inatteso break subito. E´ la piccola Syria Germano (nove anni), top scorer, a trascinare le compagne nella rimonta ben supportata dalle grintose Annachiara Santaniello e Roberta di Martino. All’intervallo il vantaggio è rassicurante e le torresi devono solo gestirlo nei due tempi finali, rintuzzando prontamente il tentativo delle napoletane di rientrare in partita. Giorgia Desgro, dopo il primo difficile quarto, si riscatta e dà il suo contributo alla causa gestendo sapientemente palloni e piazzando canestri importanti. Alla sirena conclusiva è festa grande per un esordio condito da una vittoria esterna che fa ben sperare per il prosieguo del torneo. Prossimo impegno per le ragazzine terribili del Basketorre, sabato 25 febbraio alle 18,30 presso la palestra del Liceo di via Tagliamonte, dove sarà di scena il quotato Cercola. “Sono soddisfattissima per la prestazione di tutto il gruppo – è il commento dell’istruttrice Iolanda Tessitore –. Al di là della vittoria le ragazze hanno espresso a tratti una discreta pallacanestro e soprattutto ho apprezzato il carattere con cui hanno saputo rimontare uno svantaggio che avrebbe affossato molte squadre. Vincere fuori casa su questo campo, inoltre, fa morale e ci darà ancora maggiore fiducia nei nostri mezzi”. Da segnalare l’esordio di Rita Di Somma, arrivata da una settimana, che si è ben disimpegnata nonostante i pochi allenamenti cui ha preso parte. Torna alla vittoria e consolida il secondo posto anche il gruppo maschile degli Esordienti, che supera senza patemi il Penisola Sorrento. Pur molto rimaneggiati, i biancoblu impongono, fin dal primo quarto, la propria tecnica superiore e aumentano progressivamente il vantaggio nei tempi successivi. Ottima la prestazione di Francesco Monaco e di Vincenzo Solimeno, migliori realizzatori. "Molto ancora c’è da lavorare – è il commento del presidente Vecchione - ma i ragazzi stanno crescendo partita dopo partita e questo è certamente un segnale positivo”. Prossimo impegno domenica in quel di Sant’Agnello contro l’ostico Magic Basket. Battuta d’arresto alla prima giornata per il gruppo Aquilotti gruppo Bianco che si arrende alla fisicità dirompente del Basket Team Stabia. Da rimarcare che questa squadra è formata da quasi tutti 2002-2003 (il campionato è per i nati nel 2001) e anche in virtù di questa considerazione si può certamente affermare che, pur sconfitti, i piccoli del Basketorre non abbiano certo sfigurato. Successo, invece, degli Aquilotti gruppo Blu che superano i pari-età dell’Angioletti. Nell’occasione si sono evidenziati i progressi compiuti da molti elementi avvicinatisi al minibasket da poco tempo come, ad esempio, Luigi Rodio e Gerardo Castellano. RUGGERO BETTEGHELLA