A cura della Redazione
Pallacanestro. Basketorre-Sant´Agnello, splendida partita Dopo un campionato sin qui dominato, finalmente partita vera sabato 4 febbraio tra il Magic Basket di Sant’Agnello ed i padroni di casa del Basketorre 2009. La vittoria di misura dei torresi, alla fine di una gara assai sofferta, è stata tuttavia un degno saluto al nuovo sponsor della squadra, l’Hcca full enjoy Bar 24h di Pompei, che, in particolare nella persona di Mario Donnarumma, ha abbracciato l’avventura sportiva dei ragazzi torresi. La cronaca della partita non può che partire dalla considerazione che in campo scendevano le prime della classifica, imbattute assieme al G.S. Abatese, che sapevano di dover dare una svolta al proprio campionato. Non è stato, certo, un match perfetto tecnicamente, ma chi ha visto la partita ha vissuto grandi emozioni. Gli arbitri, Bova e Di Costanzo, hanno colto l’importanza della posta in palio e si sono distinti per una condotta decisa e quanto mai fiscale del regolamento, in particolare nella gestione dei time out, ma soprattutto segnalando infrazioni e falli solitamente considerati veniali. Tutto assolutamente giusto, in vista di una pratica sportiva sempre più “adulta” per gli under 13, e dopo una fase di “assestamento” in cui i giocatori di entrambe le squadre sono stati spiazzati, e a volte “inceppati” dai fischi arbitrali, la partita è corsa via con estrema correttezza. Il primo quarto termina 9 a 7 per i giocatori della penisola sorrentina, frutto di buone manovre volte a favorire i tagli dei lunghi e con i torresi mai in grado di arrivare al tiro al di la’ di iniziative personali. Il secondo quarto segna il capovolgimento degli equilibri, con una migliore gestione dei ribaltamenti offensivi ed una regia più attenta da parte di Davide Vecchione, terminando con il punteggio finale di 22 a 18. Nei quarti successivi il Basketorre non riesce a fare sua la partita definitivamente, vedendo puntualmente recuperati piccoli break che pure lo hanno portato ad un massimo vantaggio di 8 punti. La tensione tattica della gara è diventata ancor più evidente per il sopraggiungere del quarto/quinto fallo a carico dei migliori giocatori di entrambe le squadre, fatto che ha di volta in volta segnato gli equilibri della gara. Il punteggio finale di 48 a 46 premia i ragazzi del Basketorre, che pur non riuscendo a riproporre il gioco dinamico e veloce delle precedenti partite, ha saputo trovare nelle rotazioni e nella concentrazione di tutti, una costante risposta ad una squadra avversaria che aveva puntato ad una partita controllata, giocata molto a difesa schierata, confidando nelle possibilità di avvantaggiarsi per una chiara supremazia fisica sull’avversario. Vittoria con merito, dunque, per la quale, sorvolando sulle troppe infrazioni, ci piace segnalare alcune penetrazioni decisive di Davide Mazzola e la sorprendente abnegazione difensiva di Vittorio Di Leva, un 2000 che ha saputo trovare una insperata personalità nel prendersi cura del migliore elemento avversario. Al Magic Basket i complimenti per una prestazione sportiva importante e l’appuntamento per un’altra bella gara in quel di Sant’Agnello. Continua l’ottimo momento della formazione under 14 che, dopo un inizio di campionato un po’ travagliato, sembra avere ormai ingranato la marcia giusta; i ragazzi di coach Pierro superano agevolmente l’Angioletti trascinati dal trio Amato-Monaco-Di Sabato e con questi ulteriori due punti si portano in una posizione di classifica maggiormente consona al loro potenziale. Da segnalare anche l’apporto positivo di Raffaele Sentiero, Vincenzo Sentiero e Francesco Antonucci. ANTONIO AVITABILE