A cura della Redazione
Pugilato: Mario Oliviero campione regionale dilettanti Il giovane atleta Mario Oliviero, della Boxe Vesuviana di Torre Annunziata, si laurea campione regionale dilettanti elite 1a serie nella categoria mediomassimi al limite dei kg 81. Il pugile accede, così, di diritto alla fase nazionale che si svolgerà a Reggio Calabria dal 5 al 9 dicembre. Sicuramente un buon traguardo per questo diciannovenne diplomato all’ITC “Marconi” di Torre Annunziata, che alterna gli allenamenti pomeridiani alla Boxe Vesuviana con un lavoro di assemblatore di computer che è l’altra sua grande passione. A dimostrazione che lo sport, quando lo si ama, può essere praticato senza tralasciare gli impegni sia scolastici che lavorativi. Il maestro Lucio Zurlo si dimostra particolarmente felice per la vittoria del ragazzo: “Sono particolarmente felice per questa bella affermazione di Mario, un ragazzo che si è applicato moltissimo negli allenamenti anche per raggiungere il limite di peso nella sua nuova categoria dei mediomassimi”. Oliviero ha disputato la semifinale contro Esposito della Fulgor di Napoli, figlio d’arte. Un match capolavoro quello dell’atleta oplontino, che ha ribaltato i pronostici della vigilia che lo vedevano perdente. Anche la finale contro Parigino della Boxe Pizzo di Giugliano, che appena 4 mesi fa lo aveva sconfitto ai punti, ha mostrato un Oliviero maturato e consapevole dei propri mezzi tecnici. Per Oliviero è stata una gioia immensa. A questo punto non si pone limiti: “Non mi presento alle fasi nazionali come outsider - ha dichiarato a fine incontro -.. Però, dopo aver raggiunto la categoria dei mediomassimi, provenendo da quella dei massimi, penso che sognare un ottimo piazzamento agli Assoluti non sia poi così fantasioso”. RENATO BIAGIO ZURLO