A cura della Redazione
Bonifica Sarno, interrogazione dell´IdV al presidente Caldoro "Alla luce dell’ammissibilita´ da parte della Unione Europea del progetto di riqualificazione del fiume Sarno, i consiglieri regionali campani dell´Italia dei Valori hanno presentato un´interrogazione al Presidente Caldoro affinche´ chiarisca, onde evitare nuovi sprechi, se e´ stato elaborato un documento di programmazione, comprensivo di una conoscenza esatta della situazione attuale, delle necessita´ effettive degli interventi da fare e/o completare, delle risorse finanziarie aggiuntive, di tempi certi e contingentati, di un serio passaggio di consegne, per evitare ad esempio la beffa della Concessione Hydrogest". Ad affermarlo e´ Anita Sala, consigliere regionale campano dell´Idv che aggiunge: "Caldoro spieghi, in particolare, per quale motivo la bonifica del fiume Sarno, nel tratto Traversa di Scafati-Rovigliano, che sarebbe dovuto essere avviata a ottobre 2007 e completata nell’ottobre 2009, allo stato non e´ neanche iniziata e quindi il tratto di mare (comprendenti il litorale torrese e stabiese) continua a ricevere veleni". "Chiediamo cosa intende fare il Presidente della nostra martoriata regione - conclude il consigliere dipietrista - per la risoluzione di un problema drammatico che continua ad ostacolare e vanificare qualsiasi attivita´ di recupero, disinquinamento e ripristino di condizioni socio-economiche e ambientali di questo territorio". COMUNICATO