A cura della Redazione
Lettera di Civaro per la riduzione della bolletta dell´acqua Pubblichiamo al lettera che il segretario cittadino dei Comunisti Italianio, Salvatore Civaro, ha indirizzato all´Autorità Ambito A3 di Napoli e al Sindaco del comune di Torre Annunziata: Spettabile Autorità d´Ambito A3 - Napoli Spettabile Sindaco di Torre Annunziata Oggetto: diffida ad applicare con tempestività l´esito del referendum abrogativo del 12 e 13 giugno 2011 che ha espunto dalla tariffa del s.i.i. “la remunerazione del capitale investito”. Il sottoscritto CIVARO SALVATORE, segretario cittadino del Partito dei Comunisti Italiani - Federazione della Sinistra, premesso che: - in data 12 e 13 giugno 2011 l´art. 154 del d.lgs. n. 152 del 2006 è stato parzialmente abrogato, con l´espunzione, tra i componenti della tariffa del s.i.i.. della “remunerazione del capitale investito” ; - la Corte costituzionale con la sentenza n. 26 del 2011, con la quale ha dichiarato costituzionalmente ammissibile il quesito referendario, ha chiarito che l´esito di questa abrogazione è direttamente applicabile, per cui la disposizione come risultante dall´abrogazione referendaria è immediatamente operativa e non serve attendere alcun intervento legislativo; - l´esito abrogativo si è già prodotto in quanto il risultato referendario è stato pubblicato in G.U. in data 20/07/2011; - i cittadini attendono che le autorità competenti diano piena, corretta e tempestiva esecuzione al referendum abrogativo CHIEDE che venga senza indugio nell’assemblea del 2 agosto p.v. disposto l´adeguamento della tariffa del s.i.i. all´esito del referendum abrogativo del 12 e 13 giungo 2011; DIFFIDA l´autorità d´ambito a provvedere immediatamente ad adeguare la tariffa del s.i.i. al fine di renderla coerente con l´esito referendario, quindi eliminando dalla tariffa stessa la remunerazione del capitale investito. Si avvisa sin d´ora che in caso di mancato tempestivo adeguamento delle tariffe il il sottoscritto agirà in tutte le sedi opportune, ivi comprese quelle giurisdizionali per rendere effettivo un fondamentale diritto dei cittadini affermato con la consultazione referendaria del 12 e 13 giugno. Il Segretario Salvatore Civaro